Una spada d’oro per il Cuspo

0
990

Trionfo del CUSPO (Centro Universitario Sportivo Piemonte Orientale) al Trofeo Internazionale Universitario di Spada “Amedeo Avogadro”: il titolo di campione è stato conquistato dagli atleti Giacomo Maculotti, Filippo Cannobio, Sara Carpegna e Lucrezia Elvo, tutti allievi del m° Massimo Zenga. L’oro è stato strappato agli avversari francesi (Università di Lyon 1) dopo la finale, chiusa sul 40-26, mentre il bronzo è andato ai tedeschi del’Università di Heildelberg. La kermesse si è tenuta presso la Sala d’Armi di via Massaua a Vercelli, e a premiare i due migliori (Cannobio per i maschi e Hugas per le femmine) c’era addirittura il campione Maurizio Randazzo, oro olimpico ad Atlanta 1996. Targa speciale per Sara Carpegna e Roberto Bertinetti. Il prestigio europeo acquisito dalla manifestazione sportiva istituita per celebrare il primo decennale (1998-2008) di fondazione dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale  “Amedeo Avogadro” è rafforzato dal premio speciale costituito dalla coppa riservata alla formazione titolare di tre iscrizioni sulla cima dell’Albo d’oro. La sesta edizione del torneo a squadre miste (maschile e femminile) dedicato alla specialità olimpica di opposizione a contesto aperto (open skill) è stata curata dal Cuspo sotto l’egida del Comitato per le Attività Sportive di Ateneo e la collaborazione di Associazione Pro Vercelli Scherma.

Print Friendly, PDF & Email