Prima Categoria: Felizzano e Viguzzolese, chi perde è perduto

0
595

Per una volta è la lotta per la salvezza in primo piano nel girone H di Prima Categoria. Felizzano e Viguzzolese si affrontano in una partita che assume una grande rilevanza dopo il cambiamento delle regole avvenuto a fine gennaio che prevede una retrocessione diretta e l’allargamento dei playout fino al quintultimo posto: la gara di Felizzano diventa dunque fondamentale, e i punti valgono doppio, perchè se il “Feli” dovesse vincere, lascerebbe l’ultimo posto scavalcando i rivali di giornata.
La sfida di Felizzano si incrocia con quella di San Salvatore dove il Monferrato riceve il Quattordio, e ha una sola opzione: vincere, altrimenti i rischi sono grossi.
In vetta, trasferta complicata per la capolista Arquatese: i biancoblù hanno lo champagne in frigo, ma devono ancora uscire indenni dal difficile campo di Villaromagnano. E parlando di campi difficili, il Savoia inseguitore non è da meno: il terreno della Pro Molare non è mai terreno di facile conquista.
Tra le squadre in zona playoff, si annuncia in gran forma l’Aurora di Pino Primavera, che riceve la Silvanese, mentre il Cassine, senza punte fra infortuni e squalifiche, riceve la Boschese. Delicato anche il confronto fra Fortitudo e Cassano, dopo che i biancoblù non sono andati oltre l’1-1 nel recupero a Molare.
Girone H: Aurora-Silvanese; Cassine-Boschese; Felizzano-Viguzzolese; Fortitudo-Cassano; Frugarolo X Five-Castelnovese; Monferrato-Quattordio; Pro Molare-Savoia; Villaromagnano-Arquatese.

Print Friendly, PDF & Email