Brazil 2014: tutti i premi assegnati dalla Fifa

0
922

Ultima giornata della fase a gironi: da domani restano 16 squadre, le altre tornano a casa. Con le tasche piene, però: ad ogni federazione eliminata al primo turno vanno 8 milioni di $, più 1.1 milioni come premio di preparazione. Quindi 9.1 milioni a testa, e la Federcalcio italiana è fra queste. Poi i premi  aumentano: fermo restando quello per la preparazione (1.1 milioni) assegnato indistintamente alle 32 qualificate, le perdenti agli ottavi incassano 9 milioni $, chi esce ai quarti 14 milioni, la quarta 20, la terza 22, la seconda, perdente in finale, 25 e la vincitrice 35. Un montepremi complessivo di 576 milioni $ (+ 40.5% rispetto a Sudafrica 2010), cifre ufficiali della Fifa. E domani non si gioca: sarà il primo giorno senza ‘BRAZUCA’ (il pallone ufficiale, in foto).

GIRONE A – Qualificati Brasile (primo) e Messico (secondo), a casa Croazia e Camerun.
GIRONE B – Olanda (a punteggio pieno) e Cile avanti, Spagna e Australia eliminate.
GIRONE C – Passano la Colombia (prima con 3 vittorie) e a sorpresa la Grecia, fanno le valigie Costa d’Avorio e Giappone (dimesso il  tecnico Alberto Zaccheroni).
GIRONE D – Proseguono l’avventura la sorpresa Costa Rica e l’Uruguay, che manda malinconicamente a casa l’Italia, che se ne torna a testa bassa come l’Inghilterra. Conseguenza immediata dell’eliminazione azzurra, le dimissioni del c.t. Prandelli e del presidente federale Abete. C’è attesa per la decisione della FIFA sul morso di Suarez (recidivo) a Chiellini.
GIRONE E – Francia e Svizzera qualificate, fuori un grende Ecuador e Honduras (si è dimesso il ct Luis Fernando Suarez).
GIRONE F – Passano Argentina (a punteggio pieno) e Nigeria, Bosnia e Iran bocciati.
GIRONE G – Nessuna certezza fin qui, ma Germania e Usa, se pareggiano, passano entrambe. Portogallo e Ghana si scanneranno per vincere, perchè solo vincendo una delle due va a 4 punti e può sperare in un ‘non-pareggio’ nell’altra sfida. Si gioca oggi alle 18.
GIRONE H – Belgio qualificato e tre in corsa per passare: all’Algeria basta il pari con la Russia, troppe le combinazioni che favorirebbero la Corea del Sud. Si gioca oggi alle 22.

Questo il programma degli ottavi di finale:
Brasile-Cile
si giocherà a Belo Horizonte (sab. 28 giugno ore 18); Colombia-Uruguay a Rio de Janeiro (sab. 28 ore 22); Olanda-Messico a Fortaleza (dom. 29 giugno ore 18); Costa Rica-Grecia a Recife (dom. 29 ore 22); Francia-Nigeria a Brasilia (lun. 30 giugno ore 18); Argentina-Svizzera a San Paolo (mar. 1 luglio ore 18).

Print Friendly, PDF & Email