La Festa di Natale con la Scuola Basket Dolci Terre: tutti in campo con i Lupi!

0
1287

Si è svolto lo scorso fine settimana l’evento di chiusura del 2017 per la Scuola Basket Dolci Terre, progetto nato dalla volontà di abbinare sport e apprendimento grazie al Basket Club Serravalle e all’Associazione Culturale “Il Germoglio” di Arquata Scrivia.
Decine di bambini hanno invaso pacificamente e gioiosamente il Palazzetto dello Sport di Serravalle Scrivia, dove i “Lupi” della prima squadra rossoblù, giocano le partite casalinghe del campionato di Serie C Silver.
Il fine settimana si è aperto sabato 16 dicembre con i bimbi del Nido basket, un gruppo di 20 scatenati giovanissimi cestisti (dai 2 ai 5 anni) che rappresenta un vanto per la società del presidente Riccardo Lera. Grazie all’attento lavoro dei coach Mattia, Marco, Niccolò e Mauro, questo gruppetto è diventato lo zoccolo duro della società con un affiatamento e un attaccamento davvero encomiabili. Gran parte del merito va, come detto, ai coach che ogni primo e terzo sabato del mese, fanno crescere e formano i loro giovani allievi, facendoli divertire e insegnando loro sia dal punto di vista tecnico che del rispetto delle regole.
Domenica 17, poi il PalaPatri è stato inondato dell’entusiasmo di oltre 100 bambini di tutte le categorie (Pulcini, Scoiattoli e Aquilotti), provenienti da Arquata, Serravalle, Mandrogne, Rocchetta e non solo, accompagnati dalle famiglie che sono state parte integrante della celebrazione. Infatti un grosso applauso da parte della società serravallese, va proprio ai genitori che hanno approcciato al basket nella maniera migliore, sostenendo i propri bambini senza interferire con il lavoro dei tecnici. Dal punto di vista più “pratico” invece, papà e mamme si sono messi ai fornelli portando qualunque tipo di leccornìa per la grande merenda che ha coinvolto tutti.

La giornata è trascorsa con tanta allegria, ma anche con moltissimo sport. I coach hanno allestito su parquet, diversi mini – campi, per sfide di abilità e partite a squadre miste. Fondamentale la presenza della Prima squadra che è stata attiva mettendosi a disposizione dei più giovani e giocando anche una gara di tiro che i bambini hanno stravinto suscitando un tripudio dagli spalti. Insieme ai giganti che difendono i colori di Serravalle sui parquet del Piemonte, era presente coach Gatti che oltre ad allenare i Lupi, è presente anche con i giovani, impartendo periodicamente allenamenti di grande spessore utili anche per la formazione del carattere dei ragazzi, oltre che della tecnica. Presente anche il consigliere comunale Simone Carosella.
I bambini hanno poi particolarmente apprezzato l’arrivo di Babbo Natale e dei suoi elfi che sono stati sommersi dall’affetto dei bambini. Presente poi anche il gruppo di insegnanti dell’Associazione “Il Germoglio” che insieme ai più piccoli hanno realizzato degli alberelli natalizi per decorare il Palazzetto.
Momento culminante della giornata è stato senza dubbio quello della foto di gruppo che ha coinvolto tutti i ragazzi, giocatori, coach e perfino uno scatenatissimo presidente Lera che si è messo in gioco insieme ai giovanissimi membri di questa famiglia enorme che si chiama Scuola Basket Dolci Terre.
Felice anche la responsabile del progetto, Rossella Galluzzi che dal primo momento è l’anima dell’iniziativa: “Siamo veramente felici della riuscita di questa giornata – dice – per noi era importante che vi fosse una presenza considerevole di ragazzi perché questi appuntamenti rappresentano dei banchi di prova del lavoro svolto fino a qui. Abbiamo coinvolto decine di bambini non solo di Serravalle, ma di molti comuni limitrofi e vederli tutti insieme ci fa capire che stiamo facendo le cose per bene e stiamo andando nella giusta direzione.
Un dato importante è arrivato dai genitori che sono stati propositivi e hanno partecipato attivamente all’evento, intasando nella serata successiva all’evento, le chat dei gruppi Whatsapp di complimenti e lodi. Che dire quindi, bene così, ma noi vogliamo andare avanti e migliorare sempre di più”.

Della giornata ha parlato anche Emanuele Parodi, dirigente della società rossoblù, che ha ricordato con un velo di nostalgia il prof. Gian Paolo Patri, che da il nome oggi al Palazzetto dello sport: “Questi ragazzi sono il vero motore del Basket Club Serravalle, siamo fieri di loro e del lavoro di tutte le persone che hanno permesso a questo progetto di nascere e crescere. Un ringraziamento speciale anche ai genitori che stanno rendendo nuovamente bellissima la nostra storia. Siamo certi che il Gian da lassù, avrà abbozzato uno dei suoi sorrisi”.

Print Friendly, PDF & Email