Prima Categoria: Nell’anticipo l’Aurora agguanta il pareggio in extremis.

0
768

Nel girone H di Prima categoria, dove  regna l’equilibrio, va in scena l’anticipo tra Aurora e Pozzolese, due squadre di metà classifica che lottano per un posto nei play-off.
L’undici di casa è reduce dalla vittoria esterna di Casteluovo Belbo, mentre gli ospiti, neopromossi, si trovano immischiati nella lotta play-off.
Prima del fischio d’inizio si è rispettato un minuto di silenzio per le vittime di Parigi.
La squadra di casa, guidata da Roberto Adamo, parte subito bene, le tre punte riescono ad impensierire la difesa ospite, e al 3′ creano la prima occasione, il cross di Rama è respinto dalla difesa, ma la palla arriva sui piedi di Di Balsamo che calcia al volo, ma non trova lo specchio della porta.
L’Aurora attacca ma le sortite offensive sono sterili, così la partita si addormenta, e le due squadre giocano principalmente a centrocampo.
La squadra ospite prova ad attaccare ma non trova spazi, e in contropiede l’Aurora  ha una ghiotta occasione, al 27′ ripartenza di Rama che servito entra in area e, a tu per tu con l’estremo difensore ospite, calcia piano e centrale senza trovare la rete.
La gara sembra non decollare, ma l’Aurora ha l’occasione più importante del primo tempo, l’ispirato Di Balsamo calcia una punizione al limite dell’area, il suo tiro supera la barriera e sbatte sulla  traversa, ma nessuno è lesto nel spingere in rete la palla.
Il secondo tempo si apre con la Pozzolese più ispirata, all’11’ l’attacco ospite crea l’opportunità di tiro per Chillè che trova il portiere fuori porta, ma il tiro è alto.
L’Aurora reagisce, punizione sulla sinistra, che trova Camara libero, il suo colpo di testa però è parato molto bene Rodriguez.
La squadra di casa attacca, ma al 17′, in  contropiede la Pozzolese punisce, El Amraoui serve Chillè in profondità, quest’ultimo entra in area di rigore e viene atterrato, il direttore di gara non ha dubbi, e decreta il calcio di rigore, sul dischetto si presenta Giacobbe, che spiazza Frisone e porta in vantaggio la Pozzolese.
Ma al 23′ la partita cambia, Debenedetti commette fallo a metà campo, per lui è la seconda ammonizione, lasciando così la sua squadra in dieci uomini.
La Pozzolese corre ai ripari, e sostituendo Reyes per Paterniani, un attaccante per un difensore.
L’Aurora visto il vantaggio numerico si spinge in avanti per cercare il pareggio, ma la difesa ospite e ben coperta e non
corre rischi.
All’ultimo respiro, però, la squadra di casa trova il pareggio, su punizione dalla sinistra, Rama crossa, ma il suo traversone è sul portiere, quest’ultimo non trattiene la palla, che finisce in rete.
L’anticipo della dodicesima giornata termina con un pareggio più che giusto, le due squadre, stanche dal turno infrasettimanale, hanno creato poco, cercando di limitare i danni, un punto a testa che fa morale ma che non smuove la classifica.

Aurora: Frisone, Raiteri, Calabrese, Bianchi, Guida, Di Balsamo Cap, Kastriot (18’st Zamperla), Salajan,  Camara,  Rama, Moscatiello. A Disp: Mazzucco, Campagno, Greco, Giordano, Grifa, Caselli. All: Adamo Roberto.

Pozzolese: Rodriguez, Contiere, Corsaletti, Olivieri, Kane, Grillo, Debenedetti, Giacobbe, El Amraoui, Reyes(27’st Paterniani), Chillè(46’st Bigoni ). A Disp: Garibaldi, Zanchetta, Dulac, Ndaye, Lepori . All: Monteleone. Ammoniti: Di balsamo, Calabrese. Espulsi: Debenedetti ( doppio giallo).

Alessandro Venticinque