Prosegue il campionato di sofferenza che mira la salvezza: l’Alessandria di Fabio Rebuffi, ultima a 0 punti, gioca a Gubbio nel 1° infrasettimanale della stagione, contro la squadra allenata dall’ex Piero Braglia, che di punti ne ha 4 dopo la vittoria casalinga dell’esordio (2-0 al Montevarchi) e il rocambolesco pareggio di domenica (1-1 a Fermo: vantaggio al 91′, pari subìto al 95′).
Anche i rossoblù umbri sono tra le migliori formazioni del girone B e i giovani ragazzi grigi sono chiamati a trovare in fretta la forma e l’equilibrio in campo per poter fare qualche punto.
Si gioca mercoledì 14 settembre alle 18.00 allo stadio ‘Barbetti’.

I PRECEDENTI

Sono 4 in C: vittorie 2-1 per il Gubbio e 1 pareggio, gol 3-3. Nel ’90-’91 ci furono l’1-1 al ‘Mocca’ e l’1-0 rossoblù al ‘Barbetti’; nel ’10-’11 doppio successo casalingo: 2-0 dei mandrogni e 1-0 dei lupi. Dunque nelle sfide giocate in Umbria due sconfitte grigie senza segnare. (dati Museo Grigio)

I GIUDICI DI GARA

Arbitro: Enrico Gemelli (ME)
Assistenti: Egidio Marchetti (TN) / Marat Ivanavich Fiore (GE)
4° ufficiale: Matteo Mangani (AR)

I PRECEDENTI DELL’ARBITRO

Sono 3, di cui 1 con i grigi: AL-Pro Patria 0-1 (2 mag ’21); Viterbese-GU 2-1 (21 ago ’21, C.It.), Carrarese-GU 1-0 (27 feb ’22). Col sig. Gemelli, al 2° anno in C, solo sconfitte per Alessandria e Gubbio.  

 

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x