Pallavolo Acqui: l’Arredo Frigo Makhymo vince al tie break con Varese

0
709

ARREDO FRIGO MAKHYMO – SCUOLA DEL VOLLEY VARESE 3-2 (25/12, 20/25, 16/25, 25/19, 15/13)

ARREDO FRIGO MAKHYMO: Mirabelli A 18, Rivetti 5, Martini 13, Pricop 8, Mirabelli F 18, Cattozzo 3, Ferrara (L), Cicogna 10, Sassi, Sergiampietri. N.e. Oddone. All.Marenco

SCUOLA DEL VOLLEY VARESE: Rimoldi 5, Bellanca 7, Scurzoni 16, Zanero 19, Cagnoni 14, Arapi 8, Bossi (L), Eli, Malvicini, Vanoni. N.e.: Brunella, Masoero, Padovani. All. Zanellati.

Vittoria al tie break per l’Arredo Frigo Makhymo che, dopo un buon primo set e due set giocati male, sono riuscite a raddrizzare la situazione e, con fatica a chiudere definitivamente. Subito avanti le termali con un ace di Annalisa Mirabelli e un attacco di Martini. Sul 3/1 per le termali le varesotte pareggiano, dopodiché con Annalisa e Francesca Mirabelli, quest’ultima con due ace di fila, comincia l’avanzata acquese che scorre senza troppi problemi concludendosi con un 25/12. Brutta partenza nella secondaria frazione per le ragazze di Marenco che vanno subito sotto 4/1. La situazione, col trascorrere del gioco non migliora per le acquesi che continuano a giocare distrattamente, commettendo diversi errori ed arrivando ad essere sotto 17/10. Il set si chiude a favore di Varese 20/25. Terzo set con termali in avanti, poi pareggio delle avversarie sul 4/4 che vanno avanti di due. Ancora parità sul 6/6. Botta e risposta, poi allungo delle varesotte 7/11. Punto acquese, poi ancora avanti Scuola del Volley 8/14. Acqui prova ancora ad accorciare, ma le avversarie avanzano ancora fino alla chiusura 16/25. Nel quarto dopo una situazione di equilibrio, ed uno svantaggio di 10/8, le ragazze di Marenco riescono a rimontare 13/10 per poi passare nuovamente sotto 14/13. Di nuovo parità ai 15, quando, finalmente Martini e compagne riescono a riportarsi in avanti e a tenersi stabilmente al comando sino alla chiusura 25/19. Nell’ultima frazione di gioco Varese va subito avanti, allungando sino a 3/7. l’Arredo Frigo Makhymo reagisce e trova la parità agli 8. Punto a punto con vantaggi un po’ per parte sino agli 11, quando le acquesi passando avanti 13/11. Doppio botta e risposta e 15/13 finale. Eravamo un po’ scariche. Abbiamo fatto un primo set non veritiero dove noi abbiamo fatto molto bene e loro non sono entrate in partita. Poi ci siamo sedute e loro si sono messe a giocare. Nel quarto step ho cambiato un po’ la formazione e l’abbiamo raddrizzata. è vero che abbiamo lasciato un punto con una squadra dietro di noi ma è anche vero che un mese fa questa partita l’avremmo persa. “Eravamo un po’ scariche. – commenta coach Marenco – Abbiamo fatto un primo set non veritiero dove noi abbiamo fatto molto bene e loro non sono entrate in partita. Poi ci siamo sedute e loro si sono messe a giocare. Nel quarto set ho cambiato un po’ la formazione e l’abbiamo raddrizzata. È vero che abbiamo lasciato un punto con una squadra dietro di noi ma è anche vero che un mese fa questa partita l’avremmo persa. Abbiamo vinto una partita giocando male, e quando uno è forte riesce a vincere anche se gioca male. Per questo sono soddisfatto”

Print Friendly, PDF & Email