Alessandria verso il campionato
con una settimana …..’diversa’

0
1384

Domenica prossima ci sarà l’esordio dei Grigi in campionato, sul sintetico di Pontedera (ore 20.30), e in questa settimana uno si aspetterebbe la ‘settimana-tipo’ di allenamento, quella che parte il martedì, ha il ‘doppio’ il mercoledì, la partitella il giovedì e la rifinitura il sabato. E invece no. Cristian Stellini e il suo staff, peraltro molto all’avanguardia, hanno programmato diversamente: dopo l’amichevole di sabato a Vercelli (sconfitta 2-0 con la Pro) e la partitella di ieri con la formazione Berretti, ecco gli allenamenti mattutini di oggi e domani e il riposo di mercoledì. Da giovedì si lavorerà sui particolari per la gara in Toscana e poi via alle sfide da 3 punti, che ci terranno col fiato sospeso fino a giugno, con la serie B sempre nel mirino.

Certamente è una novità, un approccio non del tutto usuale, ovviamente concordato con lo staff per portare al top la condizione fisica, di cui bisognerà valutare gli effetti e capire se si tratta solo della settimana di ‘chiusura’ della preparazione estiva o di una scelta che verrà reiterata nel tempo. Siamo aperti all’evoluzione delle cose, in attesa degli ultimi colpi di mercato, in entrata e in uscita, che daranno il volto definitivo all’Alessandria 2017-2018.

A tal proposito c’è da registrare lo stallo delle operazioni nella settimana di Ferragosto dopo la partenza di Marras: ci si aspettava l’uscita di Sosa, ma dopo il tramonto dell’interesse del Pordenone ha subìto un rallentamento anche la trattativa con il Matera.
Va considerato che il giocatore non ha il procuratore e tratta in proprio, quindi i tempi sono un po’ più lunghi perché le manifestazioni di interesse vengono indirizzate alla società e ‘girate’ al giocatore, che poi fa da solo. In ogni caso il difensore sudamericano non rientra nei piani del club, quindi ci sarà spazio fino a fine mercato per l’uscita, con la porta aperta all’extrema ratio della risoluzione del contratto.
Sul fronte entrate circolano molti nomi accostati ai Grigi: da Cacìa (Ascoli) a Scavone (Parma), da Sarno (Foggia) all’improbabilissimo Cassano (svincolato), nome quest’ultimo fatto circolare ad arte ma lontano anni-luce dalla realtà della serie C.
Il diesse Sensibile è stato chiaro: ci saranno ancora 1 uscita (in difesa) e 2 entrare (sulle fasce), e allo stesso modo il tecnico Stellini, nel post-partita di Vercelli, ha detto chiaramente che si aspetta ancora qualcosa di importante. Vedremo. C’è tempo fino alle ore 23 del 31 agosto, quindi ancora dieci giorni, nei quali probabilmente matureranno molte cose. Intanto il campionato incombe. Domenica si comincia.

Print Friendly, PDF & Email