Spari ad aria compressa in un bar in viale Massobrio

0
75

La Polizia di Stato, all’esito di indagini condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Alessandria sotto la direzione della locale Procura della Repubblica, ha deferito in stato di libertà S.M., nato nel 1987, per il reato di lesioni personali e danneggiamento aggravato. L’indagato, lo scorso 23 dicembre, ha esploso dei colpi (piombini) da un’arma ad aria compressa all’indirizzo di A.V. e di altri avventori di un Bar sito in questo viale Massobrio, attingendo al corpo A.V. procurandogli delle lievi lesioni.

L’indagato ha anche manomesso, per poi disfarsene, il braccialetto elettronico che gli era stato collocato in sostituzione della misura cautelare della custodia in carcere.

Print Friendly, PDF & Email