15.1 C
Alessandria
sabato, Ottobre 23, 2021

A Novi niente mini IMU, ma è prevista una stangata sulla tassa dei rifiuti

Il Comune di Novi Ligure ha predisposto un avviso per fornire chiarimenti sul pagamento dell’addizionale sulla tassa rifiuti a favore dello Stato per l’anno 2013 (0,30 centesimi a mq.), la cui scadenza è stata prorogata al 24 gennaio 2014.
Nei prossimi giorni i cittadini novesi riceveranno a casa, tramite servizio postale, una lettera esplicativa insieme al modello F24 già compilato, con dati anagrafici e importo da pagare, per procedere direttamente al versamento.
Grazie all’incrocio dei dati informatici con l’Agenzia delle Entrate, sono stati esclusi dalla comunicazione i contribuenti che hanno già versato l’addizionale entro la prima scadenza, cioè il 16 dicembre 2013.
Naturalmente, come è specificato chiaramente nella lettera, tutti coloro che nel frattempo hanno già provveduto al versamento non dovranno più pagare.

Vista la confusione creatasi in questi giorni, il Comune ribadisce che i contribuenti novesi non pagheranno la cosidetta mini IMU, anche a fronte dell’aumento della tassa sui rifiuti. Il pagamento dell’imposta è stato evitato alla fine dello scorso novembre, quando il Consiglio Comunale ha stabilito di ridurre l’aliquota Imu per le abitazioni principali dal 6 al 4 per mille. La cifra, quindi, sarà interamente coperta dallo Stato.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x