6 C
Alessandria
venerdì, Gennaio 21, 2022

Brevi di cronaca

Alessandria: uomo arrestato per estorsione
 
  I Carabinieri della Stazione di Alessandria hanno arrestato in flagranza di reato per estorsione un uomo di cinquantasette anni, cittadino italiano, residente a Novi Ligure.

L’uomo è accusato di aver ricattato ed estorto denaro ad un 50enne alessandrino, adescato tramite la navigazione in internet su siti specializzati in incontri di persone sole. Dopo essersi incontrati, l’estortore ha minacciato di rivelare la relazione amorosa alla famiglia del malcapitato, a meno che non avesse ricevuto la somma di 100 euro.

Il cinquantenne acconsentiva alla richiesta, ma l’estortore, non pago, alcuni giorni dopo contattava nuovamente lo sventurato, richiedendo ulteriori 200 per il suo silenzio: a questa nuova pretesa la vittima non aderiva ma si rivolgeva ai Carabinieri della Compagnia di Alessandria che realizzavano immediatamente un dispositivo operativo, cogliendo così in flagranza di reato il malfattore proprio nell’istante in cui riceveva i soldi.

L’arrestato, C.A., già noto alle Forze dell’Ordine per reati contro il patrimonio, è stato tradotto presso la Casa Circondariale “Cantiello e Gaeta” a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

  Tortona: Week End di controlli dei Carabinieri. Un arresto e una denuncia

 

I Carabinieri del Comando Compagnia di Tortona, nel corso dei predisposti servizi del fine settimana hanno arrestato un uomo, denunciandone  un altro, in due distinti episodi.

L’arresto di B.R., italiano 68enne è avvenuto la sera di sabato a Viguzzolo. L’uomo, del quale si sono già recentemente occupate le cronache a seguito del danneggiamento dell’autovettura della nuora a colpi di badile, si è presentato nuovamente presso l’abitazione del figlio, iniziando a inveire, ingiuriare e minacciare la moglie che si era recata in visita ai famigliari. Non pago, il 68enne ha incominciato a lanciare oggetti e danneggiare alcuni vasi: veniva così richiesto l’intervento dei militari dell’Arma, i quali una volta giunti sul posto hanno sentito i testimoni e ricostruito la dinamica degli eventi che, collegati  a quelli precedenti, hanno permesso loro di dichiarare l’uomo in arresto, ritenendolo responsabile di “maltrattamenti in famiglia”, traducendolo alla casa Circondariale di Alessandria, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Domenica pomeriggio, invece, i militari dell’Arma sono intervenuti nel Centro Commerciale “OASI”, all’Iper, sorprendendo M.H. 22enne, di Tortona, mentre con l’utilizzo di un coltello da cucina stava asportando le placche antitaccheggio apposte su alcune bottiglie di superalcoolici: durante queste operazioni, per un attimo di distrazione il 22enne si provocava una lesione alla mano,  venendo preso  in consegna dai Carabinieri che lo hanno denunciato sia per il tentato furto che per avere portato fuori dalla propria abitazione, senza alcun giustificato motivo, un coltello.

Il soggetto è stato poi visitato al pronto soccorso, ove gli è stata curata una ferita lacero contusa, giudicata guaribile in sette giorni.

 

 
  Acqui Terme, un denunciato per truffa.

I Carabinieri della Stazione di Acqui Terme hanno denunciato in stato di libertà, con l’accusa di truffa, un 61enne foggiano, già residente nel cuneese.

L’attività iniziava a seguito di una querela sporta da un cittadino acquese che lamentava di aver aderito all’offerta di vendita di un paio di scarpe su un noto sito internet di e-commerce. Purtroppo, secondo un ormai abituale clichè, dopo aver provveduto al pagamento dell’oggetto il pacco con quanto acquistato non gli era mai pervenuto.

Tuttavia, a differenza di tanti altri casi simili in cui il reo faceva perdere le proprie tracce, in questo i contatti tra la vittima e il truffatore proseguivano, e, in tale contesto, il 61enne, iniziava a lamentare le proprie difficili condizioni di vita e di salute, raccontando, falsamente, di avere grandi problemi economici. In questo modo, nell’arco di poche settimane, riusciva a farsi corrispondere oltre 9500 euro, finche’, accortosi di essere stato raggirato, l’acquese sporgeva regolare denuncia querela.

Gli accertamenti successivi dimostravano così che il 61enne non era affatto malato e che, con quella scusa, aveva impietosito la controparte, raggirandola.

 

 

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli