8.2 C
Alessandria
sabato, Novembre 27, 2021

Specie aliene nell’ambiente

Il 20% dei casi di estinzione dovuto all’introduzione di animali non propri dell’habitat ospitante

Il Consiglio Europeo ha stabilito un nuovo regolamento

L’Europa conta circa 12.000 specie aliene: esseri viventi introdotti volontariamente, o involontariamente, dall’uomo in un territorio differente dal loro habitat naturale.
Si stima che circa il 20% dei casi di estinzione di mammiferi ed uccelli sia dovuto da questo fenomeno. Le cause sono molteplici: danni che le specie aliene possono causare all’ambiente, diffusione di nuove malattie, competizione per le risorse limitate e predazione da parte della nuova specie introdotta. Un esempio a livello europeo di questo problema è riscontrabile nell’introduzione dello scoiattolo grigio (proveniente dal Nord America ed arrivato in Europa come animale da compagnia), che sta poco a poco sostituendo quello rosso europeo. Un altro motivo che spinge l’uomo ad introdurre specie aliene, talvolta invasive, è la lotta biologica, volta al controllo della diffusione di una specie autoctona o introdotta. È il caso, ad esempio, della rana toro, introdotta volontariamente per la lotta biologica ai roditori, che minaccia, però, la fauna locale, nutrendosi di micro mammiferi, altre specie di anfibi e piccole testuggini. La percentuale delle specie che sono state introdotte con tali modalità in Europa (e che si sono poi riprodotte e diffuse) va dal 10 al 15%. Ciò causa danni che possono essere quantificati in 12 miliardi di euro l’anno. Recentemente, il Consiglio Europeo ha stabilito un nuovo regolamento che adotta norme per mitigare, prevenire e ridurre le conseguenze negative che la diffusione e l’introduzione di specie aliene hanno sulla biodiversità, sulla salute umana e sull’economia. La Commissione disporrà, pertanto, di un elenco di specie invasive d’interesse europeo, che sarà aggiornato e revisionato almeno ogni sei anni. Le specie presenti in questo elenco non potranno essere introdotte, immesse sul mercato, allevate, mantenute, rilasciate, o trasportate da o all’interno dell’Unione Europea.

Giada Guzzon

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x