9.1 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 27, 2021

Rai: “Risolto il rapporto con Michele Santoro”

Michele Santoro lascia la Rai. Lo annuncia una nota di viale Mazzini. La Rai e Michele Santoro; si legge; “hanno convenuto di risolvere il rapporto di lavoro; riservandosi di valutare in futuro altre e diverse forme di collaborazione”. Ancora prima della conferma ufficiale da parte della Rai; era stata diffusa la notizia della scomparsa di Annozero dai palinsesti autunnali. Annuncio di Mentana: a un passo da La7.Mentana: Santoro a un passo da La7Il direttore del Tg La7 Enrico Mentana ha scelto di aprire con la notizia che “Santoro a un passo da La7”. Cos ha detto nel primo titolo dell’edizione delle 20; parlando di “trattativa molto avanzata” con il conduttore. “Con la nostra emittente – ha detto Mentana aprendo il tg – le trattative; i rapporti; i discorsi ci sono stati: ora spetta a Santoro prendere la decisione definitiva. Marted ci sar una conferenza stampa da cui verr fuori tutto questo”. Mentana ha definito “una bomba sotto il cielo della tv” il divorzio tra la Rai e Santoro; “un divorzio consensuale; un passo prima della sentenza che la Cassazione doveva emettere sul ricorso della Rai. Come sapete – ha aggiunto rivolto ai telespettatori – Santoro andava in onda con Annozero in base alla sentenza di un giudice che aveva obbligato la Rai a riassumere Santoro e dargli lo spazio che gli era stato tolto nel 2002 per il famoso editto bulgaro”. “La storia dei rapporti aspri; sempre tesi ma che poi davano risultati in termini produttivi – ha concluso il direttore del Tg La7 – si chiusa con un comunicato secco che parla di divorzio consensuale”. “Nessun contratto stato ancora firmato; ma noi lo accoglieremmo a braccia aperte”; ha commentato Mentana; dopo che il servizio del Tg ha parlato di “trattative andate molto avanti; sia sul piano contrattuale sia su quello dei contenuti giornalistici che potrebbe autonomamente realizzare non solo sul piano dell’attualit”. Ricordando la sua esperienza (“sono rimasto fermo un anno” dopo l’uscita da Mediaset); Mentana si augurato che Santoro “almeno trovi un altro posto; questo o un altro da cui trasmettere”.I termini del divorzio”Rai e Michele Santoro – si legge nella nota diffusa da Viale Mazzini – hanno inteso definire transattivamente il complesso contenzioso; da troppo tempo pendente; altrimenti demandato alla sede giudiziaria. Si ritenuto infatti di far cessare gli effetti della sentenza del Tribunale di Roma; confermate in appello; in materia di modalit di impiego di Michele Santoro; recuperando cos la piena reciproca autonomia decisionale”. Per mercoled era infatti attesa la sentenza della Cassazione sulla messa in onda di Santoro sulle reti pubbliche. Se avesse vinto il giornalista; la Rai sarebbe stata costretta a confermarlo senza avere margini di autonomia aziendale e decisionale. Se; al contrario; i giudici avessero dato ragione alla Rai; Santoro avrebbe rischiato di perdere conduzione e programma. L’annuncio di Viale Mazzini arriva dopo una giornata di indiscrezioni; in cui era trapelato come Annozero non fosse presente nei palinsesti autunnali della Rai. Diverse le ipotesi che si fanno in queste ore sul futuro del giornalista; tra cui; secondo il quotidiano Repubblica; spunta anche quella di un trasloco di Annozero; Santoro incluso; su La7.Michele Santoro per ora non commenta; dando appuntamento alla conferenza stampa di bilancio di fine stagione di Annozero; prevista per marted.Van Straten-Rizzo Nervo: accordo a insaputa cda Rai “sconfitta” e “danneggiata” da un divorzio consensuale da Michele Santoro frutto di un “accordo all’insaputa del cda” con la Dg Lorenza Lei sul quale “avremmo espresso tutta la nostra contrariet”; a maggior ragione perch privo di ogni “clausola di non concorrenza”. I Consiglieri di amministrazione Rai indicati dal centrosinistra Giorgio van Straten e Nino Rizzo Nervo; hanno denunciato con forza la gravit dell’annuncio dell’addio consensuale di Michele Santoro al servizio pubblico. “Se qualcuno ci avesse chiesto un parere al riguardo; ma nessuno; neppure Santoro; ce l’ha chiesto; avremmo espesso la nostra contrariet e fatto ogni tentativo per trattenerlo”; hanno aggiunto i due consiglieri Rai. Annunziata: “E’ un errore; un’espulsione politica”Mandare via Santoro un errore che indebolisce la Rai; una scelta che sembra un’espulsione politica. Lo dice Lucia Annunziata commentando il divorzio tra il giornalista e l’azienda. “Credo – dice la giornalista; conduttrice di ‘In mezz’ora’ ed ex presidente Rai -; che i giornalisti in azienda e i conduttori in particolare; debbano dimostrare il proprio dissenso da quella che appare come una vera e propria espulsione su base politica che offende anche chi rimane in Rai. D’accordo o meno che si sia con Santoro; il suo caso divenuto il metro di misura dell’indipendenza aziendale”. Usigrai: “Avere delle spiegazioni un diritto” L’Usigrai chiede chiarimenti pubblici e chiarezza sul nuovo divorzio fra Michele Santoro e la Rai. “Abbiamo diritto di sapere – ha commentato il segretario nazionale Usigrai Carlo Verna -il perch di un divorzio; che di sicuro penalizza notevolmente l’offerta Rai. Questi i dati di fatto: Berlusconi vuole da anni la cacciata di Santoro dal servizio pubblico. Masi non riusc a realizzare questo vergognoso desiderio del Sovrano degli editti. C’era un giudizio in corso; Santoro era tentato da altre sirene e aveva gi trattato con Masi; l’attuale capo dell’azienda non riuscito o non ha voluto trattenerlo. Sono stati dati dei soldi per cancellare “transattivamente” una trasmissione di successo? Che partita ha giocato il nuovo Direttore generale? Che gioco ha fatto Michele Santoro? Aspettiamo risposte e immaginiamo che anche chi paga il canone voglia saperlo”.Travaglio: “Non poteva andare avanti all’infinito””Non si pu restare per sempre in un’azienda che non ti vuole. Da anni la tv di Stato ostacola il programma d’informazione pi visto della televisione italiana; nonostante gli introiti pubblicitari e il prestigio che i record di ascolti di ‘Annozero’ garantiscono”. Marco Travaglio commenta cos la risoluzione del rapporto di lavoro tra Santoro e la Rai. Mentana: “Aspettiamo di sentire cosa dir domani Santoro””E’ una situazione ancora magmatica e fluida. Domani sentiremo cosa dir Santoro. Questo il momento in cui bisogna stare tranquilli e cauti ed aspettare”. Cos Enrico Mentana commenta la conclusione del rapporto di lavoro tra Michele Santoro e la Rai.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x