8.1 C
Alessandria
sabato, Ottobre 16, 2021

Acqui Terme festeggia con i botti, ma solo per due ore. Capodanno dedicato ai bimbi acquesi

In città vietato l’utilizzo dei botti fino al 7 gennaio ad eccezione delle due ore a cavallo del vecchio e nuovo anno. L’amministrazione comunale ha confermato l’adozione dell’ordinanza sindacale nr. 18 del 19/12/2014, che vieta l’uso di petardi, mortaretti, razzi e altri artifici pirotecnici nel periodo dal 29 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018, eccetto che nell’orario, compreso fra le ore 23.00 del 31 dicembre e le ore 01.00 del 1° gennaio. “Come ogni anno, nell’approssimarsi dei festeggiamenti di Capodanno, molte persone ricorrono alla consueta e a mio avviso cattiva tradizione dell’uso dei cosiddetti botti o artifizi pirotecnici, a volte anche di tipo illegale” afferma Lorenzo Lucchini. Questa consuetudine, apparentemente goliardica e di buon auspicio, in realtà ogni anno causa ferimenti e a volte perdite di vite umane. In Italia al 1° gennaio 2017 si sono riscontrati 184 feriti di cui 48 minori, e fortunatamente nessun decesso.

Il Primo cittadino sposa la causa anche animalista poiché l’utilizzo dei botti di fine anno non solo può provocare incidenti alle persone, ma spaventa gli animali, che notoriamente hanno un udito più sensibile degli umani, causando loro traumi e forti stati d’ansia. “Questi dati devono far riflettere tutti, pertanto da parte mia e dell’Amministrazione Comunale ci sarà la massima attenzione affinché la situazione venga tenuta sotto controllo”. Quanto adottato dall’Amministrazione che rappresento non vuole essere solo repressivo, anche se ovviamente l’inottemperanza a quanto prevede l’ordinanza comporta il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria di 50 euro, ma soprattutto preventivo, in quanto la tutela della salute e dell’incolumità dei cittadini è un principio cardine e prioritario rispetto a qualsivoglia tradizione o consuetudine.

Nessuna festa in piazza per la fine dell’anno, ma è prevista la festa dei bambini che si svolgerà domenica 31 gennaio in piazza della Bollente dalle 16 alle 19. Dal trucca bimbo alla baby dance per tre ore di animazione e divertimento per le famiglie acquesi. La manifestazione è stata pensata dall’assessore Lorenza Oselin assieme allo staff dell’ufficio turismo e organizzata con Radio Acqui Vallebormida Monferrato. In caso di maltempo il pomeriggio dedicato ai più piccoli si svolgerà sotto i portici dell’ex tribunale. L’amministrazione comunale coglie l’occasione per augurare alla cittadinanza un felice Natale e un prospero Anno Nuovo.

- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli