11.2 C
Alessandria
domenica, Ottobre 24, 2021

Acqui Terme: contrasto al lavoro sommerso, scoperti 7 lavoratori in nero e 24 irregolari dalla Guardia di Finanza

Nell’ambito delle molteplici attività di polizia economico-finanziaria svolte dalla Guardia di Finanza, particolare attenzione viene rivolta al contrasto al lavoro “nero”, attività tesa a tutelare le fasce più deboli dei cittadini che svolgono lavoro subordinato in assenza delle tutele previste dalle vigenti leggi. In particolare, i militari della Tenenza di Acqui Terme, nel corso degli ultimi mesi, hanno effettuato diversi interventi ispettivi nei confronti di bar, ristoranti, pasticcerie e panetterie. In tale ambito sono state, complessivamente, esaminate le posizioni di 35 lavoratori che prestavano la loro manodopera in quattro differenti esercizi commerciali, ubicati soprattutto in Acqui e Ovada. Al termine degli accertamenti svolti sono state, complessivamente, individuate 31 persone non in regola, di cui 7 completamente in nero e 24 irregolari, tutte di cittadinanza italiana. Ai datori di lavoro sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 77.000 euro nonché l’omessa effettuazione e versamento delle ritenute I.R.P.E.F. sugli emolumenti corrisposti “in nero” ai dipendenti.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x