18.7 C
Alessandria
martedì, Ottobre 19, 2021

Solo l’unione potrà salvare le aziende vitivinicole della provincia

Salvare le 5.058 aziende vitivinicole della provincia in 5 mosse. Tanti sono infatti i punti del “Progetto vino” elaborato da Coldiretti Alessandria per uscire dalla crisi.Il più importante invita le aziende a “far sistema”.Secondo Coldiretti è indispensabile che le 17 cooperative presenti in provincia comincino a collaborare.Solo così si potranno ridurre i costi e ottimizzare le risorse. Rimedio ritenuto necessario in un momento in cui le aziende produttrici di Dolcetto e Barbera; quelle maggiormente in crisi; hanno una reddititività economica inferiore ai 3.000 euro l’ettaro.Secondo Coldiretti sarebbe inoltre indispensabile fissare un prezzo minimo anche per Dolcetto e Barbera; oltre che per il Gavi. Sugli incentivi per la cosidetta “vendemmia verde”; ossia per la distruzione dei grappoli non ancora giunti a maturazione per eliminare l’eccesso di vino nel mercato e contenere il tracollo dei prezzi; Coldiretti Alessandria è convinta si debbano introdurre delle modifiche.Si dovrebbero prevedere dei premi anche in caso di diradamento; così da consentire anche alle cantine sociali di conferire prodotto; riducendo così la produzione e ottenere utili.Alle idee per rilanciare il mercato dei vini della nostra provincia sarà invece dedicato l’incontro di giovedì mattina; alle 09.15; alla Camerà di Commercio di Alessandria. Insieme a Maddalena Mazzerschi; esperta di marketing del settore vino; ed Angelo Miglietta; docente di Economia Aziendale all’Università di Torino; si cercheranno nuove strategie per uscire dalla crisi del settore.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x