9.9 C
Alessandria
sabato, Ottobre 23, 2021

Il 118 critico per la procedura ‘rete’ contro l’infarto

Annunciata con enfasi circa un mese fa; la rete contro linfarto attivata dalla Regione attraverso il 118 è nel mirino degli operatori. La nuova procedura; che comporta lutilizzo di un particolare sistema computerizzato; è giudicata lenta e non rispondente alle esigenze e; praticamente; non viene attivata dal medico che opera sullambulanza. Delle critiche si fa portavoce il segretario provinciale (e vice segretario regionale) della Fimmg; la Federazione dei medici di medicina generale; Gian Carlo Protto; che lavora anche al 118. Prima della riforma; un medico esperto di emergenza coadiuvato da un infermiere eseguiva un elettrocardiogramma; riconosceva linfarto; somministrava la terapia e portava linfartuato nellospedale più idoneo. Adesso; il medico esegue lelettrocardiogramma; riconosce linfarto e a quel punto sospende ogni intervento diagnostico e terapeutico. Prima; infatti; deve compilare una cartella di 33 pagine; con 69 campi; allegare lelettrocardiogramma e trasmettere tutto alla Centrale operativa; questa deve inviare tutto a un cardiologo; che deve trasmettere la risposta alla Centrale; che dà indicazioni allequipaggio dellambulanza. Una procedura tra lincredulità dellinfartuato e dei suoi parenti; con la consapevolezza nel medico che per ogni minuto che passa una parte del cuore del poveretto muore.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x