11.4 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 28, 2021

Brevi di cronaca

I Carabinieri di Rosignano Monferrato hanno denunciato in stato di libertà per detenzione abusiva di armi un 22enne con precedenti di polizia di Frassinello Monferrato che deteneva illegalmente presso la propria abitazione un doppietta in calibro dodici priva di munizionamento. L’arma è stata posta sotto sequestro.

I Carabinieri Alessandria hanno denunciato in stato di libertà per atti osceni un 23enne marocchino residente in città.
Il giovane, nella serata del 1° ottobre u.s., si trovava in questa via Bellini dove al passaggio di due donne che transitavano per quella via a bordo di una autovettura, mostrava loro le parti intime. Le malcapitate avvisavano dell’accaduto il 112 di questo Comando Provinciale che ad inviava immediatamente sul posto una pattuglia che rintracciava lo straniero che si stava allontanando.
I Carabinieri di Spinetta Marengo hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione un 23enne pregiudicato albanese residente ad Asti.
Le indagini eseguite dai militari per risalire all’autore del furto in abitazione consumato il 9 agosto u.s. in danno di una 39enne residente in frazione Spinetta marengo hanno permesso di identificare il giovane come il ricettatore di un telefono cellulare asportato dall’interno della casa. Dagli accertamenti è infatti emerso che l’interessato aveva utilizzato in un lasso di tempo successivo alla consumazione del furto il telefono cellulare di proprietà della denunciante.

I Carabinieri di Spinetta Marengo hanno denunciato in stato di libertà per invasione di terreni o edifici un 23enne di Alessandria che dal 2 febbraio u.s. occupava abusivamente un alloggio di proprietà dell’Agenzia Territoriale per la Casa di Alessandria sito in via Prospero Gozzo di Spinetta Marengo.

I Carabinieri di Valenza hanno denunciato in stato di libertà per danneggiamento un 39enne pregiudicato albanese residente in quel centro.
Gli accertamenti svolti dai militari dell’Arma hanno consentito di identificare l’uomo quale autore del danneggiamento di un apparecchio “video lottery” avvenuto il 14 settembre u.s. all’interno di un locale sito in Viale Santuario di Valenza. Nella circostanza l’interessato, brandendo uno sgabello danneggiava il monitor dell’apparecchio provocando un danno per 200,00 euro. La scena veniva ripresa dal sistema di videosorveglianza interna del locale che consentiva la successiva identificazione dell’autore del gesto da parte dei Carabinieri ai quali il titolare dell’esercizio aveva presentato denuncia.

I Carabinieri di Tortona hanno denunciato in stato di libertà per inottemperanza al divieto di ritorno in quel centro un pregiudicato romeno 24enne in Italia senza fissa dimora. L’uomo veniva sorpreso da una pattuglia dell’Arma intento a girovagare per il centro di Tortona benché fosse gravato da un provvedimento di divieto di ritorno in quel centro emesso nei suoi confronti dal Questore di Alessandria nel mese di maggio 2013.

I Carabinieri della Stazione di Casale Monferrato hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato una badante romena 27enne con precedenti di polizia, ed un 73enne pensionato entrambi residente a San Giorgio Monferrato.
I militari dell’Arma hanno accertato che nel mese di agosto u.s. gli interessati dopo aver subito il distacco per morosità dello loro utenza dall’acquedotto C.C.A.M., si allacciavano abusivamente alla citata rete idrica mediante il posizionamento di un tubo che serviva la loro abitazione.

I Carabinieri d Casale Monferrato a conclusione di attività d’indagine hanno denunciato in stato di libertà per furto due uomini e due donne pregiudicati di nazionalità romena, in Italia senza fissa dimora. I pèredetti sono stati identificati quali autori di due furti con destrezza commessi il 9 settembre u.s. in Vercelli e Casale Monferrato in danno di un 74enne e di un 71enne che nella circostanza erano stati avvicinati dai quattro che con la scusa di chiedere informazioni gli sottraevano le catenine in oro che portavano al collo.

I Carabinieri di Novi Ligure hanno denunciato in stato di libertà per alterazione di marchi o segni distintivi una 63enne di nazionalità marocchina residente in quel centro.
La donna dopo essere stata fermata alla guida della propria autovettura nel corso di un controllo alla circolazione stradale, è risultata aver alterato mediante l’apposizione di nastro adesivo, la targa posteriore del veicolo sulla quale viaggiava allo scopo di eludere le rilevazioni della velocità con apparato autovelox posizionato lungo la tratta stradale Novi Ligure – Alessandria.

I Carabinieri di Novi ligure hanno denunciato in stato di libertà per furto una 54enne di nazionalità albanese residente in quel centro. La donna veniva sorpresa dagli addetti alla vigilanza del supermercato “Galassia” di Novi Ligure mentre si stava impossessando di generi alimentari del valore di 40,00 euro. I militari dell’Arma intervenuti sul posto identificavano l’interessata e restituivano la merce alla direzione del locale.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x