9.1 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 27, 2021

Tortona: i parcheggi a pagamento passano da 949 a 909

La Giunta comunale, nella seduta di venerdì, ha definito alcune modifiche al piano delle soste a pagamento in superficie, che entreranno in vigore da mercoledì 1 gennaio 2014.
L’amministrazione comunale, di concerto con la società Aipa che gestisce i parcheggi a pagamento, ha deciso di razionalizzare gli stalli di sosta in superficie con l’introduzione, in via sperimentale, di nuove aree a pagamento. L’intento è ottimizzare il servizio per una migliore fruizione e rotazione dei parcheggi.
In più alcuni stalli di sosta a pagamento, come quelli in via San Marziano, piazzetta Igino Bandi, piazzetta Gambara, via P. Pernigotti, via Padre Michele da Carbonara, risultano isolati e poco accessibili, mentre altri, come quelli nel tratto di corso Leoniero compreso tra corso Garibaldi e corso Romita e di corso Cavour; sono poco utilizzati.
In altre zone del centro, a sosta libera, si verifica una scarsa una rotazione che riduce la possibilità per i cittadini di accedere ai servizi ed alle attività commerciali siti nel centro storico. E’ il caso dei parcheggi sul lato dei civici dispari di Corso Montebello; negli ultimi due anni, con la trasformazione da stalli a pagamento in stalli a sosta gratuita regolamentata a tempo (zona disco), non si è assistito all’alternanza dei veicoli auspicata.
Al fine di ovviare a questa situazione, su tutto Corso Montebello sarà reintrodotta la sosta a pagamento con tariffa standard, anche se non sarà possibile usufruire degli abbonamenti.

“Questo dovrebbe impedire che gli spazi siano occupati da singoli veicoli per intere giornate – spiega l’assessore alla Viabilità, Federico Chiodi -. In alternativa sarà possibile usare il proprio abbonamento in piazza delle Erbe e nella nuova area a pagamento dei Giardini Porta Sanquirino”.
Si è voluto anche accogliere le richieste del Liceo Scientifico Peano e di alcuni residenti nelle zone limitrofe al parcheggio Passalacqua, pervenute all’Amministrazione Comunale per le quali AIPA S.p.A. ha proposto delle nuove aree di sosta a pagamento.
Inoltre, lo scorso anno, in Piazza Duomo e Piazza Gavino Lugano era stata introdotta una tariffa oraria maggiorata rispetto alle altre aree di sosta in superficie che considerato il pesante momento di crisi che investe tutti i settori dell’economia nazionale e cittadina, dal 1 gennaio saranno ridotte.
In queste due piazze la nuova tariffa minima sarà di € 1,00, per la sosta breve (massimo 40 minuti) e tariffa oraria di € 1,50.

Con l’avvento del nuovo anno saranno revocate la sosta a pagamento in corso Cavour e via Legnano nel lato civici dispari; in corso Leoniero nel tratto tra corso Garibaldi e corso Romita; in via San Marziano, piazzetta Trinità, piazzetta Igino Bandi, piazzetta Gambara, via Padre Michele da Carbonara e via P. Pernigotti.
La Giunta ha anche deciso di istituire la sosta a pagamento dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 19.30, nei soli giorni feriali con esclusione del sabato pomeriggio, con tariffa minima di € 0,50 per sosta breve – massimo 30 minuti – e tariffa oraria frazionabile di € 1,20 in corso Leoniero nel lato dei civici dispari e nel tratto compreso tra corso Romita e via Dante Alighieri; Giardini Porta Sanquirino; in via Dante Alighieri; via Sada nel tratto compreso tra via Alberto Malaspina e via Emilia e in Vicolo Folchetto Malaspina. In via sperimentale saranno istituiti stalli a pagamento, con le medesime modalità, in via San Giovanni Bosco, limitatamente al lato dei civici dispari e in via Fiamberti limitatamente al lato dei civici pari.
La sperimentazione riguarderà anche via Turati sul lato civici dispari, in cui sarà permessa la sosta a pagamento dalle ore 7.00 alle ore 12.30 nei soli giorni feriali con tariffa minima, per sosta breve – massimo 30 minuti – di € 0,50 e tariffa oraria frazionabile e cumulabile € 1,20 per ogni 60 minuti di sosta.

Sarà introdotta una nuova tipologia di abbonamento valida dalle ore 7.00 alle ore 12.30 in via Turati, via Galilei e piazza Antico Borgo del Loreto al costo di € 25,00 mensili sottoscrivibile dagli studenti e dal personale docente e non dell’Istituto Liceo Scientifico Statale “G. Peano”.
“Abbiamo cercato di andare incontro ai cittadini recependo le loro segnalazioni e le loro proposte – prosegue l’assessore -. Siamo ansiosi di verificare l’efficacia di queste soluzioni e la ricaduta che avranno sulla fruibilità della nostra città da parte di automobilisti e pedoni. La prospettiva è quella di avere un centro storico adibito, per lo più, alla sosta breve e l’area circostante dove sia possibile sostare liberamente e per periodi prolungati”.
“Stiamo gradualmente adeguando un piano soste che ha dato i suoi risultati e migliorando la fruibilità dei parcheggi – commenta il Sindaco, Massimo Berutti -. E’ un percorso iniziato con l’affidamento della gestione alla società AIPA che ha portato grandi risultati rispetto alla passata gestione ATM”.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x