18.2 C
Alessandria
lunedì, Settembre 27, 2021

Grigi, buon pari nel derby

E’ finita 1-1 la sfida serale infrasettimanale fra Alessandria e Novara, risultato che alla fine soddisfa tutti. Lo spettacolo non è mancato, in campo e sugli spalti, dove si è registrato il record di presenze degli ultimi anni: a conti fatti, con 740 abbonati, 2.771 paganti, tutto il settore giovanile, gli accrediti e gli ospiti siamo intorno alle 3.800 unità, una cornice che non si vedeva da tempo al Moccagatta. La partita in sè è stata bella, vibrante, ricca di emozioni, e i gol potevano essere di più. Recriminano i grigi per un rigore fallito da Guazzo (fallo di Pesce su Spighi, ma è solo ‘giallo’ per l’azzurro perchè l’attaccante non è in possesso di palla) e per non aver concretizzato mezzora di superiorità numerica, ma si lamentano anche gli ospiti, fermati da un insuperabile Nordi, il portiere mandrogno, migliore in campo per aver negato tre volte il gol agli avversari con grandi parate. Meglio i grigi nel primo tempo, ma Novara pericoloso in contropiede e un’occasione per parte. Emozioni fortissime nel finale di tempo: al 40′ il  fallo da rigore di Pesce su Spighi, due minuti di proteste e tre ammoniti, ma è inconcepibile la corsa di Terigi, che stava a metà campo, per andare a chiedere il ‘rosso’ per l’avversario. Sbagliato perchè la palla era in aria e non in possesso del compagno, quindi danno procurato (giallo) ma non chiara occasione da gol (rosso), quindi il rigore e l’ammonizione sono perfetti. Poi il tiro inguardabile di Guazzo, che Tozzo respinge facilmente, quindi l’espulsione di Toscano al 43′  (il  tecnico ospite ha chiesto l’ammonizione per un giocatore avversario) e poi il gol di Gonzales (46′) bravo a calciare al volo su un tiro respinto dalla difesa. E così Novara avanti all’intervallo. Nella ripresa la squadra di D’Angelo cerca il pari ma rischia in contropiede: al 9′ doppio legno (traversa di Gonzales con tocco di Nordi, e rovesciata di Vagenin sul palo), al 13′ l’ingresso di Taddei regala la superiorità numerica (16′ dribbling su Miglietta, espulso per doppia ammonizione), poi Rantier obbliga Tozzo in angolo e infine Corazza a porta spalancata (20′) si mangia il raddoppio, con Nordi strepitoso. Al 24′ il pari: dribbling vincente e cross meraviglioso di Taddei verso Marconi, che ci mette la testa, allunga la traiettoria del pallone e centra l’incrocio. Gli ospiti ballano e per poco non capitolano: traversa di Scotto in rovesciata alla mezzora, sinistro da fuori di Cavalli dopo qualche minuto e paratona di Tozzo. Da lì alla fine solo qualche brivido per il Novara, che si chiude benissimo e porta a casa 1 punto.
Dando un’occhiata al girone, la terza giornata porta in dote 6 pareggi su 10 partite, l’incredibile 5-4 tra Feralpisalò e Pordenone e tre vittorie di misura, mentre la classifica vede sempre Monza e Pavia al comando a 7 punti e ben 10 squadre (la metà, fra loro i grigi) a quota 4, col Mantova ancorato in fondo a -2. Fra tre giorni di nuovo in campo; per la squadra di patron Di Masi trasferta a Monza, dove gioca la squadra di Gorgonzola, la matricola Giana Erminio.

Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x