14 C
Alessandria
venerdì, Ottobre 22, 2021

Cavalli al galoppo, l’Alessandria è terza da sola

Terza vittoria di fila e terzo posto. I grigi battono 2-0 il Real Vicenza (proprio come all’andata) e salgono in solitaria alle spalle di Bassano e Santarcangelo. E la doppietta è di Gabriele Cavalli, capitano della squadra e dominatore della partita: ha pure sbagliato un rigore, lui che è il rigorista della squadra, ma pazienza. Si sarebbe portato a casa il pallone per ricordo, in caso di tripletta, ma va bene anche così: 7 gol, a due terzi di torneo, per un centrocampista, sono tanta roba. E l’arrivo di Baiocco lo aiuta molto, visto che i due si  scambiano spesso il ruolo davanti alla difesa, e quando può andare Gabriele va, e libera quel suo sinistro ‘a giro’, basso e velenoso, che beffa i portieri. Il giocatore più importante di questa Alessandria, un giocatore dal quale questa squadra non può prescindere. Ma ci sono anche altri dati importanti: il gioco, che funziona sempre meglio, le sbavature difensive, che sono sempre meno (due gare di fila senza subìre reti), la condizione fisica, sempre più brillante (era ora), l’atteggiamento complessivo della squadra, sia ‘approccio alla gara’ che ‘carica agonistica’, finalmente positivo e duraturo. Molti meriti vanno a mister D’Angelo, anche se lui si schermisce e svicola dai complimenti, ma la sua mano si vede: da quando è in panchina la squadra è cresciuta in modo graduale, costante, fatto salvo il primo periodo di rodaggio, nel quale lui ha dovuto fare conoscenza con l’ambiente, e il gruppo ha dovuto ‘purgare’ le scorie precedenti. Simbolico il commento, nel post-gara, di Taddei, al rientro dopo due mesi si assenza: “Ho trovato un’altra squadra, completamente diversa da quella che avevo lasciato”. E non è solo merito degli acquisti di gennaio. Una parola, infine, anche per il main-sponsor R23: terza partita sulla maglia grigia e terza vittoria di fila. Leggetela come vi pare. (r.b.)

Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x