7.3 C
Alessandria
sabato, Gennaio 29, 2022

Barca-Milan: Pato; e’ subito gol ma che fatica!

BARCELLONA – Impresa del Milan; che pareggia per 2-2 la prima partita del gruppo H di Champions League. Massimiliano Allegri può davvero essere contento della sua squadra; che non si è data per vinta e – priva di Ibrahimovic e Robinho; sostituito anche Boateng – ha trovato forza; coraggio; grinta. Nel calcio – come l’allenatore aveva detto alla vigilia – non si può mai dire l’ultima parola e questa volta la firma di un pareggio incredibile; acciuffato a tempo scaduto; la mettono Pato e Thiago Silva.

Per una incredibile coincidenza; il brasiliano segna dopo 24 secondi e Thiago Silva nei minuti di recupero. Il pendolo del Milan segna comunque uno strepitoso risultato; anche perché frutto di uno spirito guerriero e indomito. Assente ingiustificato Antonio Cassano; che butta nel cestino la sua grande occasione: dopo la sua sostituzione; la squadra gira decisamente meglio. Grande performance di Clarence Seedorf; intelligenza e sacrificio. Bene Abbiati; che salva porta e partita in più di una occasione. Il Milan trova le sue armi: il gruppo; la compattezza; un certo cinismo e anche un po’ di fortuna (‘”mucha suerte”; dirà l’ad rossonero Galliani).

Il Barcellona è una squadra fortissima ma l’impressione è che – a volte – pecchi in supponenza: dopo il pareggio in campionato con la Real Sociedad; si fa rimontare anche dal Milan; a dimostrazione che il meccanismo non è poi così perfetto. Spreca molto; bello a vedersi; un filo stucchevole nella sua trama di passaggi. Strepitoso l’atteggiamento dei due terzini; sempre alti e larghi: bellissima partita di Abidal e Dani Alves. I blaugrana perdono Iniesta per problemi muscolari e la sua assenza pesa tantissimo. Guardiola toglie Keita e mette Puyol; un errore che in parte costa la vittoria. La partita si apre nel segno del Milan: una manciata di secondi e i rossoneri vanno in vantaggio con una rete di Pato lanciato in verticale da Nocerino; con Mascherano e Busquets immobili; praticamente in stato catatonico. Il Barca reagisce; inizia a costruire; Messi sempre in vena ubriaca la difesa rossonera. E gli uomini di Guardiola devono faticare non poco per trovare il pareggio con Pedro: Messi cambia passo e avvia una formidabile progressione che lascia di stucco Nesta; Abate e Thiago Silva. Palla al centro per Pedrito; che al 37′ segna facilmente.

La partita è bella; vibrante; spettacolare. Il Barcellona ostenta il suo ormai leggendario possesso di palla. Messi è in vena; prima del gol aveva anche preso un palo; e Nesta fa fatica. Si va al riposo sull’1-1 con uno scolorito Cassano. La partita riprende con il Barca che chiude il Milan nella propria area; macina gioco e sembra quasi stia per dilagare. E’ proprio Cassano a commettere un fallo inutile; frutto di nervosismo ingiustificato. Batte Villa; gol. L’impressione è che sia l’inizio della fine e si rivede lo spauracchio della ‘manita’ inflitta al Real di Mourinho. Altra partita; nuova storia; finale imprevedibile. Girandola di cambi. Esce Cassano; entra Emanuelson; fuori Van Bommel; dentro Aquilani. Il finale diventa rovente: corner a tempo scaduto pennellato da Seedorf per lo stacco di Thiago Silva. Due a due. Il Milan rovescia il pronostico della stampa spagnola che ieri – con una certa arroganza – aveva insinuato che Ibrahimovic temesse il ritorno al Camp Nou e aveva bersagliato Van Bommel di domande cattive sul fallo commesso ai danni di Iniesta nella finale dell’ultimo mondiale. Il Milan non può certo annoverare questa partita fra le sue migliori ma merita il risultato: si difende e lo fa bene; approfitta delle occasioni e gioca – come aveva osservato Galliani – senza alcun timore reverenziale. Il Barca è avvertito. Il ritorno non sarà una passeggiata di salute. Ibra aspetta la sua occasione per mettere a posto i conti con il Barca.

THIAGO SILVA; GOL IMPORTANTE AVANTI COSI’- “Ero un po’ nervoso però abbiamo lavorato tanto sui calci d’angolo alla fine abbiamo trovato gol importante”: così ai microfoni di Sky Sport Thiago Silva commenta il suo gol che è valso il pareggio contro il Barcellona in Champions League. “Ora dobbiamo mantenere la tranquillità – ha aggiunto – anche domenica abbiamo una partita importante contro una squadra forte”. “Oggi abbiamo sbagliato tanto nella parte difensiva – ha proseguito Thiago SIlva – abbiamo trovato un gol importante; sicuramente il più bello che ho fatto di testa. Speriamo di andare avanti così; la Champions è tanto importante”.

PATO; PAREGGIO CI VA BENISSIMO- “Il Barcellona è molto forte; a noi questo risultato ci va benissimo”:Così l’attaccante del Milan Alexandre Pato ai microfoni di Mediaset Premium. “Era difficile giocare; volevamo provare a giocare di più la palla – le parole del brasiliano – poi nel finale quando è uscito Cassano ero troppo solo. Per fortuna che Thiago ha fatto quel gol; abbiamo meritato il pareggio e ora pensiamo a Napoli..’.

BARBARA BERLUSCONI; UNA NOTTE DI EMOZIONI FORTISSIME- “E’ stata una emozione fortissima dopo tanta sofferenza. Una notte indimenticabile; abbiamo giocato contro la squadra più forte del mondo e siamo usciti a testa alta”. Sorride e sprizza gioia da tutti i pori Barbara Berlusconi dopo il pari raggiunto in extremis dal Milan in una partita nata bene ma continuata in sofferenza. Poi Barbara Berlusconi risponde così ad una domanda di Sky su un suo possibile futuro da presidente rossonero: “Adesso sono nel consiglio di amministrazione del Milan; con persone molto più espertie di me. Il futuro è incerto; vedremo”.

GALLIANI; ABBIAMO AVUTO ‘MUCHA SUERTE’ – “Stasera abbiamo avuto ‘mucha suerte’. Loro sono dei palleggiatori pazzeschi; non gli porti mai via la palla”: così l’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani ai microfoni di Sky Sport commenta il pareggio contro i campioni d’Europa del Barcellona. “Ho visto molto bene tutta la difesa – ha aggiunto – noi soffrivamo molto Dani Alves poi abbiamo trovato il gol con Thiago Silva; che è un gran colpitore di testa”. “La vera forza del Barcellona – ha concluso Galliani – è che i loro tre attaccanti tornano a difendere; danno una mano pazzesca e quindi sono sempre in superiorità numerica”.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x