APD Rugby Alessandria pronti per la partenza

0
505

Reduce da un’ottima stagione, con 18 vittorie inaltrettante partite in regular season e la promozione mancata solo alle semifinali nazionali in favore del Cussago, l’APD Rugby Alessandria ha già cominciato la consueta preparazione. Dal ritiro di Bardonecchia, Giuseppe Caponiti, giocatore e responsabile stampa per il team mandrogne, ci ha dato alcune indicazioni sullo stato di forma della squadra e sugli obiettivi stagionali. Caponiti ha riportato come Lucas D’Angelo, allenatore della prima squadra, sia rimasto sorpreso da come i suoi ragazzi abbiano ricordato gli schemi di gioco appresi lo scorso anno, segno della bontà del progetto tecnico avviato da quando siede sulla panchina dei grigi. Le novità introdotte quest’anno in Serie C paiono non preoccupare i grigi. A differenza dell’anno scorso, infatti, quando essi si sono trovati ad affrontare solo piemontesi in stagione regolare, tra le avversarie attuali spiccano Cogoleto, Savona e La Spezia, oltre ad Asti (Acqui Terme, al momento, non ha confermato l’iscrizione al campionato). “Ogni partita è una storia a sé”, ha detto Caponiti, affermando che si conosceranno gli avversari direttamente sul campo, senza particolari pretattiche. Gli spostamenti, inoltre, saranno perlopiù gli stessi in termini di distanza, ma col vantaggio di andare in posti più caldi in inverno. Invece di porsi particolari obiettivi di classifica, l’APD Rugby Alessandria ritiene più importante continuare a far crescere la società e, soprattutto, il settore giovanile, proprio vanto, insistendo con iniziative per la promozione
della disciplina come il Progetto Scuole e gli open day.

Stefano Summa

Print Friendly, PDF & Email