Tortona. La prevenzione del cancro inizia a tavola

0
786

“Giro vita e prevenzione oncologica” questo il titolo del convegno che si è tenuto a Tortona organizzato dalla Senologia dell’ospedale della cittadina. Grazie all’impegno della dottoressa Maria Grazia Pacquola che ha reso il reparto un’eccellenza; il congresso ha segnato un punto fondamentale nella prevenzione del cancro; in particolare quello della mammella. I dati sono ormai certi; il sovrappeso e un’alimentazione con cibi ad alto indice glicemico favoriscono il proliferare delle cellule cancerogene. La prevenzione inizia a tavola con cibi che; invece; come dimostrano studi con evidenza significativa; riducono il rischio di ammalarsi: té verde; curcuma (curry); melograno; mirtillo hanno queste proprietà. La dieta ideale é ricca di fibre; cereali; verdura e frutta e prevede un consumo limitato di carni e grassi. Il convegno non ha fatto soltanto la radiografia scientifica dello stato dell’arte ma ha proposto e ha messo un tassello ulteriore alla prevenzione; ampliando l’approccio multidisciplinare della senologia di Tortona: le pazienti sane e non che afferiscono all’ambulatorio saranno misurate con un semplice metro da sarta e se il loro girovita é superiore agli 88cm; soglia massima consentita; potranno avvalersi di una figura professionale innovativa come la biologa nutrizionista per correggere il loro regime alimentare. La senologia di Tortona è sempre più un’eccellenza come altri reparti del nosocomio tortonese quali il day hospital oncologico e la chirurgia; eccellenze divenute tali grazie unicamente alla professionalità di chi vi lavora; all’abnegazione dei volontari e alle donazioni private. Gli scenari di accorpamento illustrati ed annunciati dalle figure istituzionali che sono intervenuti al convegno non devono andare a scalfire quanto già attestato in maniera vincente; i cittadini non lo permetteranno.

Fausta Dal Monte

Print Friendly, PDF & Email