dialessandria.it - no photo

cambogia-piantinaColoro che la conoscono, pochi in Italia, lo sanno: la Cambogia è serenità, libertà, senso del decoro.
Ricorda l’Italia degli anni ’50 dove le maniere ed il garbo erano dominanti; dove i fidanzatini si tenevano per mano sulle panchine e si guardavano languidi, le ragazze, con le loro gonnelline a pieghe, erano sedute di traverso sul sellino del motorino del fidanzato. La Cambogia è così.
cambogia-spiaggiaNatura strepitosa all’interno del Paese, giungla lussureggiante tra i templi dell’antica cultura khmer e sulle coste, spiagge deserte e selvagge. Un popolo brulicante ma sempre accogliente e garbato con scolari felici di andare a scuola nelle loro divise candide e mercati di pesce e frutta dai colori infiniti. Il clima è caldo umido ma la temperatura è vivibile tutto l’anno, non scendendo mai al di sotto dei 18°, il cibo è di ottima qualità e dalla colonizzazione francese ne ha subito l’influenza, infatti, la Cambogia, è il luogo dove si può gustare la raffinata cucina francese al prezzo più basso del globo.
CambogiaIl turismo non è molto sviluppato ed è ancora un luogo sconosciuto ai più anche se negli ultimi anni c’è stato un incremento di visitatori, soprattutto, russi, australiani e sud-coreani. Le strutture sono di buon livello e il rapporto qualità-prezzo è notevole sia per gli alloggi che per il vitto. Una volta arrivati, dopo almeno 20 ore di volo dall’Italia – non poco – vale la pena girare il Paese non rimanendo soltanto nella capitale Phnom Penh e visitare le coste, le isole, i templi alla scoperta del paesaggio, della cultura khmer e ahimè anche della crudeltà testimoniata dalla storia del periodo dei khmer rossi.
Un viaggio, insomma, insolito per chi ha voglia di conoscere.

Fausta Dal Monte

Di Fausta Dal Monte

Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x