2.8 C
Alessandria
venerdì, Dicembre 3, 2021

Australia: a piedi scalzi sulla spiaggia

Niente neve e cappotti pesanti. Infradito e crema solare per chi festeggia il Natale in Australia, dove il 25 dicembre si svolge nel bel mezzo delle vacanze estive. A pranzi e cene vicino al camino si sostituisce un barbeque in riva al mare, dietro un paio di occhiali da sole con cui guardare la spiaggia gremita di australiani e turisti da tutto il mondo.
Ma il clima, totalmente diverso per chi arriva dall’altro emisfero, non impedisce agli australiani di manifestare lo spirito natalizio.
Ne dà prova David Richards, avvocato australiano che pochi giorni fa si è guadagnato un posto nel Guinness dei Record Mondiali per aver creato un’installazione luminosa con 1.012.840 leds nella Canberra’s Petrie Plaza. Anche i  canti natalizi sono parte dei festeggiamenti, di solito organizzati in parchi a lume di candela con bands che suonano dal vivo.
L’evento più grande in proposito è a Melbourne, nei giardini del King’s Domain, dove dal 1938 la gente si raccoglie per cantare durante la Vigilia.
Passando alla cucina, vi sono diversi piatti tradizionali. Immancabile è il tacchino ripieno con cubetti di pane tostato, cipolle, erbe, sedano.
Non manca la torta di carne, “meat pie”, ed una versione dolce chiamata “mince pie”, ripiena di macinato e frutta. Cibo icona dell’entroterra australiano, ovvero la zona desertica dell’Outback è il “damper”, un tipo di pane originariamente pensato dai viaggiatori od indigeni locali, e cotto nelle ceneri del falò.
I dolcetti di pan di zenzero sono molto diffusi e, preparati in diverse forme, vengono utilizzati anche come decorazione per gli alberi di natale.
Infine si cucina la Pavlova, torta a base di meringhe e frutta, creata all’inizio del ‘900 in onore della ballerina russa, all’epoca, in tour tra Australia e Nuova Zelanda. In qualsiasi parte del Paese non mancheranno eventi e spettacoli, ma ecco due iniziative interessanti: l’albero composto interamente di Lego in Pitt street, a Sydney, che si anima la sera diventando parte di un racconto e la possibilitá di celebrare il Natale nello Zoo di Melbourne, tra animali curiosi ed esotici.

Ilaria Zanazzo

Articolo precedenteLa magia del presepe
Articolo successivoCarità e criminalità
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x