Lunedì 23 novembre, 328° giorno
dell’anno, 48^ settimana. Alla fine del 2020 mancano 38 giorni (bisestile)

0
718
Immagine aerea dei danni provocati dal terremoto in Irpinia nel 1980

FRASE DEL GIORNO – La gioventù non sa quel che può, la maturità non può quel che sa. (José Saramago)

SANTI DEL GIORNO – San Clemente I Romano (Papa e Martire, protettore di bambini, cappellai, barcaioli, battellieri, gondolieri, lapicidi, marinai, marmisti e scalpellini), San Colombano (Abate), San Trudone (Sacerdote), Santo Spes di Spoleto (Vescovo),  Sant’Anfilochio di Iconio (Vescovo), Santa Lucrezia di Merida (Martire).

EVENTI DEL GIORNO – Nel 1889 il 1° jukebox debuttò a San Francisco. Un nichelino nella fessura e tubo all’orecchio per ascoltare la musica. Il “nickel in the slot phonograph”, capostipite dei moderni jukebox, entrò per la prima volta in funzione al Palais Royale Saloon di San Francisco. I suoi inventori, Louis Glass e William S. Arnold, lo misero a punto negli stabilimenti della Pacific Phonograph Company, partendo dal celebre fonografo di Thomas Alva Edison. Molto simile a un carillon, il nuovo strumento si presentava come una cabina di legno, telaio del fonografo, a cui erano collegati 4 tubi di gomma. Da questi, dopo aver inserito 5 cent (il ‘nichelino’) si poteva ascoltare il disco posizionato sul fonografo, ma solo 4 persone per volta. Migliorati nei decenni successivi, i jukebox furono venduti dopo la Grande Guerra: la prima a farlo, nel ’27, fu l’AMI, nota per la produzione di pianoforti.
Nel 1980 terremoto in IrpiniaUna scossa di magnitudo 6.9 sconvolse l’area dell’Appennino Meridionale tra Campania e Basilicata. Novanta secondi che rasero al suolo interi paesi dell’Irpinia, portando morte e distruzione per un’area di 17.000 kmq nelle province di Avellino, Potenza e Salerno. Sistema dei trasporti in tilt, panico della gente riversatasi in strada, fuori uso la ferrovia: Italia tagliata in due.
Secondo l’istituto di sismologia di Belgrado, dall’epicentro si sprigionò una potenza pari a 35 milioni di tonnellate di esplosivo. Il bilancio finale fu come un bollettino di guerra: 2.914 morti, 8.848 feriti, 280.000 sfollati. La comunità più colpita fu Sant’Angelo dei Lombardi: 482 vittime e il 90% del tessuto urbano raso al suolo. Un paese sparito.
Nel 1992 IBM presentò il 1° smartphone della storiaInviare e ricevere email e fax, aggiungere contatti, gestire file, calcolatrice, “blocco note” e qualche gioco. Il tutto gestibile con un pennino direttamente sullo schermo ‘touchscreen’. Funzionava così il ‘Simon Personal Communicator’, telefono cellulare con funzioni di palmare presentato dall’IBM al COMDEX di Las Vegas il 23 novembre 1992. Il termine ‘smartphone’ non era in uso, ma il Simon fu il primo esempio di “cellulare intelligente” della storia.

NATI DEL GIORNO – Franco Nero (1941), Italia, attore. Istituzione del cinema italiano: dal ‘western’ al ‘giallo politico’, i suoi film raccontano un pezzo di storia della settima arte.
Emiliano di Parma, Francesco Sparanero debuttò al cinema nel ’62 con “Pelle”, 3 anni dopo arrivò il primo film western, “Gli uomini dal passo pesante”, cui seguì “Django”. Notato oltreoceano, gli fu offerta la parte di Abele nel kolossal “La Bibbia”. Nel frattempo il cinema d’inchiesta se lo accaparrò: “Il delitto Matteotti”, “Un dramma borghese” e “Il giorno della civetta” con cui Nero vinse il David di Donatello ’68 come “miglior attore protagonista”.
Molto attivo nelle fiction, nel 2011 ricevette una stella nella Italian Walk of Fame a Toronto. Tra i suoi fan c’è il celebre regista Quentin Tarantino, che nel 2012 uscì nelle sale con “Django Unchained”, dove comparve lo stesso Nero in un cameo.
Bruce Hornsby (1954), Usa, cantante e musicista. Nato a Williamsburg (Virginia), unisce diversi stili e nei suoi show dal vivo dà vita a performance originali e creative. Visse per molto tempo a Los Angeles, dove scrisse numerose colonne sonore per la 20th Century Fox. Dall’85 al ’93 incise diversi album di successo con la band “The Range”, vincendo 3 Grammy Awards. Apprezzato anche da solista, collaborò con Dylan, Clapton ed Elton John.
Asafa Powell (1982), Giamaica, atleta. Nato a Saint Catherine, è un velocista, 4° uomo più veloce nella storia dei 100 metri, dietro Bolt, Blake e Gay, e 1° nella classifica ‘all time’ sotto i 10”, barriera infranta 98 volte. Nel suo medagliere ci sono 2 ori, 1 argento, 2 bronzi Mondiali più 2 ori Olimpici nella staffetta (Pechino ’08 e Rio ’16).
Miley Cyrus (1992), Usa, cantante. Nata a Nashville (Tennessee) come Destiny Hope Cyrus, è figlia d’arte: suo padre è il celebre cantante country Billy Ray Cyrus. Raggiunto il successo come attrice TV, si lanciò come cantautrice pop a 15 anni. Con milioni di copie vendute grazie alle colonne sonore della serie “Hannah Montana” e ai 6 album da solista, figura tra le artiste internazionali che guadagnano di più.

Print Friendly, PDF & Email