16.7 C
Alessandria
lunedì, Maggio 16, 2022

L’Alessandria Volley femminile serie C ai Playoff

L’ALESSANDRIA VOLLEY SERIE C FEMMINILE CONQUISTA IL PASS PER I PLAYOFF

Sabato al Palacima di Alessandria è andato in scena il diciannovesimo atto del campionato di serie C femminile. Diciannovesimo atto di un “film” che ha visto, al di là delle più rosee aspettative, le ragazze alessandrine staccare il pass per i playoff. L’obiettivo prefissato dalla Società e dallo staff tecnico di inizio stagione per questo team, che ricordiamo ha una età media di 17 anni e tutte provenienti dal settore giovanile alessandrino diretto dal D.T. Massimo Lotta, era la salvezza, una salvezza possibilmente tranquilla senza passare dai playout. Ma strada facendo, partita dopo partita, soprattutto dopo la pausa causa covid, si è registrata una importante crescita tecnica e tattica unita alla acquisizione di una  mentalità vincente e di una elevata autostima che hanno portato la formazione di coach Marco Ruscigni dapprima ad una salvezza tranquilla e con largo anticipo, quindi obiettivo stagionale raggiunto. Come si diceva grazie ad una crescita esponenziale che ha portato ad ottenere 9 vittorie nelle ultime 10 giornate si è giunti al penultimo atto di questo girone con l’Alessandria volley in terza posizione, quattro i pass per accedere ai playoff, ed un solo punto da conquistare per raggiungere la matematica certezza ad una giornata dal termine. Qui siamo allora a descrivere quel diciannovesimo atto che si citava all’inizio. Diciannovesimo atto che ha visto l’Alessandria volley affrontare l’Ovada pallavolo sesta forza del girone C del campionato di serie C femminile. Diciannovesimo atto che ha visto l’Alessandria Volley vincente per 3 set ad 1 con i parziali di 25 a 21, 25 a 17, 22 a 25 e 25 a 20 portando il bottino di vittorie a 10 nelle ultime 11 giornate e risultato più importante l’aver staccato il pass per i playoff con una giornata di anticipo. Bella partita ricca di spunti interessanti e buon gioco messo in campo dalle due contendenti di fronte ad un numerosissimo, entusiasta e “chiassosissimo” pubblico che non ha smesso un istante di incitare le proprie beniamine locali. Manca ancora una giornata di campionato in questo girone e sabato prossimo sarà altro derby provinciale infatti, in trasferta, avversario di turno per l’Alessandria Volley sarà la Fortitudo Occimiano seconda forza del girone. Al termine di questa diciannovesima giornata il tabellone scrive questa classifica: Lilliput 52, Fortitudo Occimiano 45, Alessandria Volley 39, Safa 37, Montalto Dora 36, Ovada 30, Venaria Real 22, Playasti 17, Valenza 16, To.volley 11, Vercelli 10.

A questo punto è doveroso citare le atlete che guidate da coach Marco Ruscigni e dal secondo e preparatore atletico Giorgio Oberti hanno compiuto questa “impresa” partendo dalla capitana Romina Marku (2003), Arianna Bernagozzi (2002), Chiara Cazzulo (2002), Alessia Falocco (2004), Melissa Franzin (1999), Matilde Furegato (2004), Alice Giacomin (2006), Elisa Marku (2006), Laura Nieddu (2004), Francesca Oberti (2004), Giulia Ponzano (2004), Martina Ronzi (2002), Martina Sacco (2006) ed Elisa Serone (2004). E per finire non possiamo non citare due alfiere di questo team sempre presenti nella prima parte della stagione Martina De Magistris (1998) attualmente in stand-by in Finlandia per motivi di studio e Veronica De Meo (1993) attualmente fuori dai giochi perché lei e il marito Ricky Tavernelli, giocatore e capitano della Bertram Derthona Basket di serie A, hanno messo a segno il loro miglior punto vincente in quanto sono in attesa del loro primo figlio.

Queste le impressioni del Presidente dell’Alessandria Volley Andrea La Rosa.

“Abbiamo raggiunto un risultato strepitoso al di là di ogni aspettativa e non certo con i favori del pronostico. E’ il frutto del grande lavoro dell’allenatore e di tutto lo staff tecnico, ma il merito è da ascrivere principalmente alle ragazze. Hanno iniziato la stagione con qualche difficoltà, ma non hanno mai smesso di lavorare, anzi hanno aumentato la qualità e l’intensità degli allenamenti credendo in loro stesse e nel gruppo. Così allenamento dopo allenamento, partita dopo partita, sono diventate una squadra solida, compatta, coesa, capace di inanellare dieci vittorie nelle ultime undici giornate, facendo 30 punti e balzando dai 9 punti all’attivo a 39, raggiungendo la qualificazione matematica ai playoff già dalla penultima giornata. A loro dico che vincere aiuta, ma soprattutto insegna a vincere. Siamo tutti consapevoli che gli step da fare sono ancora molti. Dobbiamo crescere nei fondamentali e nelle letture delle situazioni di gioco, ma adesso sul campo c’è una squadra già capace di fare grandi cose, come ha dimostrato a tutti. Sono sicuro che nei playoff spenderemo fino all’ultima goccia di sudore e batterci sarà difficile per chiunque. Onore alle nostre ragazze. Hanno ancora tanta strada da percorrere, ma quello che stanno facendo è sotto gli occhi di tutti, ed io, nel vederle giocare, personalmente gli occhi me li lustro”.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x