Grandinata devastante nel Casalese,
per alcuni vendemmia compromessa

0
513
Un filare colpito dalla grandine, con in grappoli d'uva distrutti (foto Cia)

Vendemmia compromessa, per alcune aziende casalesi, a seguito della grandinata che si è abbattuta sul Monferrato nei giorni scorsi. Chicchi di grandine grossi come palline da golf hanno avuto un impatto devastante tra le coltivazioni degli imprenditori agricoli e dei viticoltori, molti dei quali dovevano attendere solo pochi giorni per dare il via alla vendemmia 2019. Vendemmia che in alcuni casi è totalmente compromessa, con il 100% del raccolto distrutto in alcune aree. Tra le colture erbacee risultano particolarmente danneggiate soia e mais e destano preoccupazione i danni subìti dai noccioleti

Ce lo fanno sapere Cia e Confagricoltura, che sottolineano come sia stata colpita tutta la Val Cerrina, soprattutto i territori di Murisengo, Cerrina, Mombello, Odalengo Grande, ma non sono stati risparmiati Moncalvo, Cereseto, Alfiano Natta, Villadeati, Castelletto Merli, Pontestura, Sala Monferrato, Ozzano M.to, Rosignano, San Giorgio, Terruggia, Casale Monferrato con le frazioni di Terranova e San Germano.

 

 

Print Friendly, PDF & Email