8.3 C
Alessandria
sabato, Gennaio 22, 2022

San Gregorio Armeno

Dall’antico culto di Cerere all’apoteosi del ‘700, l’arte presepiale napoletana

“Il presepio è il Vangelo tradotto in dialetto partenopeo”

SAN-GREGORIO-ARMENO-02Via San Gregorio Armeno a Napoli è nota in tutto il mondo come il centro espositivo delle botteghe artigianali che ormai tutto l’anno realizzano statuine per i presepi, sia canoniche che originali. La tradizione presepiale di San Gregorio Armeno ha un’origine remota: nella strada in epoca classica esisteva un tempio dedicato a Cerere, alla quale i cittadini offrivano come ex voto delle piccole statuine di terracotta, fabbricate nelle botteghe vicine. Ma è il ‘700 il secolo d’oro dell’arte del presepe a Napoli; la città, ridivenuta capitale di un regno, vede rifiorire tutte le arti e l’arte del presepe si laicizza arricchendosi di elementi e personaggi che ricordano la vita quotidiana e che hanno ormai ben poco in comune con la sacra Natività. Il presepe diventa, così, specchio della vita quotidiana, con le miserie del popolino e gli splendori della nobiltà, ma non solo: grazie al talento di scultori come Sammartino e Vaccaro si arriva alla vera e propria arte del presepe e alla gara delle famiglie nobili ad averne dei più pregiati e ricchi, tanto che negli atti di pignoramento della città risultavano essere negli elenchi proprio i presepi e le statuine. “Il presepio è il Vangelo tradotto in dialetto partenopeo” affermò Michele Cuciniello, il collezionista napoletano che fece dono al Museo di San Martino della sua collezione di pastori, animali e accessori dal XVII al XIX secolo, e per l’occasione ideò e fece costruire nel museo uno splendido presepio, inaugurato, con grande successo, il 28 dicembre 1879.
È imperdibile una visita nella storica via di San Gregorio Armeno e potrebbe essere un’occasione per visitare una città splendida e ricchissima di cultura. Per il periodo natalizio fino al 6 gennaio sono programmati decine di mercatini di Natale in tutta la città, concerti e spettacoli teatrali, a proposito, una curiosità: Napoli ha 31 teatri, tutti attivi.

Fausta Dal Monte

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x