12 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 27, 2021

Il violinista dei record

Classe 1980, suona uno Stradivari, ha venduto milioni di dischi e si è guadagnato un posto nel Guinness dei primati. Si tratta di David Garrett, violinista di Aquisgrana che si è fatto conoscere adattando all’orchestra brani rock, reinventando cover di Kurt Cobain, Michael Jackson e Axl Rose. A 4 anni iniziava a suonare, ad 11 collaborava con la Filarmonica di Amburgo. Dopo un diploma alla scuola d’arte Juillard di New York, Garrett comincia una vasta produzione di dischi. Ma il 2010 è l’anno di consacrazione del musicista a livello internazionale, che con l’album Rock Symphonies fonde Vivaldi e Beethoven insieme ad Aerosmith e Metallica. Nel 2013 debutta nella recitazione, interpretando Niccolò Paganini nel film Il violinista del diavolo. Ed è proprio Paganini ad essere uno dei riferimenti principali del violinista. “Nella musica c’è un prima e dopo Paganini”, ha rivelato Garrett. Nonostante non si senta attore, Garrett ha voluto mettersi alla prova interpretando “Non solo lui, ma la sua musica”. Tra l’altro, Paganini era considerato una sorta di rockstar demoniaca. “Ciò che faceva era furbo e studiato, ma con la finzione che fosse improvvisato”, commenta il violinista. E chi accusa Garrett di una popolarità aiutata dalla bellezza, legga la sua risposta: “La bellezza vale per i primi due secondi: poi devi passare gli altri 20 anni a dimostrare che quei due secondi erano veri”.

Ilaria Zanazzo

Articolo precedenteMusic Island
Articolo successivoNicole Bonamino racconta
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x