10.9 C
Alessandria
mercoledì, Gennaio 26, 2022

Teatro di protesta. Arriva la Ballata dei Lenna

Il progetto “Ballata in Tour/ La Protesta” della compagnia teatrale La Ballata dei Lenna è un cantiere teatrale in viaggio. Alessandria: una tappa del percorso.

La compagnia La Ballata dei Lenna nasce nel 2011 dall’incontro di tre giovani artisti: Nicola Di Chio; Paola Di Mitri e Miriam Fieno. I tre si formano e conseguono il diploma presso la Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine.

Producono il loro primo progetto “La Protesta” con cui ricevono una menzione speciale al Festival Asti Teatro 33; Premio Scintille e sono attualmente in finale al Premio Anna Pancirolli di Milano; sostenuti da: “Teatri Abitati” residenze Teatrali Regione Puglia; una rete del contemporaneo; Teatro Minimo; Assessorato alla Cultura Città di Andria; Erdisu Università di Udine; Presidenza del consiglio dei Ministri celebrazioni 150 anni dell’unità d’Italia.

E’ un tempo di confusione e spaesamento questo; un tempo in cui si urla forte il diritto ad avere la propria illusione; senza essere disposti a pagare il prezzo della disillusione.

Ma noi; il futuro; ce lo possiamo permettere?

La compagnia La Ballata dei Lenna; attraverso una serie di laboratori teatrali in giro per l’Italia; intende creare l’archivio di una grande protesta che possa raccontare come è e come si vorrebbe il nostro Paese oggi: la crisi; l’amore; la politica; le speranze della nuova Italia.

Un viaggio in tante realtà differenti per età; per fasce sociali e per provenienza; volto a promuovere scambi culturali e artistici; una ricerca in cui il teatro diventa il pretesto per raccontare storie; per dare voce a una protesta vera; che prescinde da ogni colore politico; una protesta che esiste e sta davanti a tutti: la protesta degli esseri.

Il materiale raccolto dai laboratori porterà alla messa in scena di uno spettacolo teatrale; intitolato “La Protesta”;che verràrappresentato dagli attori della compagnia La Ballata dei Lenna; nei festival e nei teatri italiani a partire dall’estate 2012.

Qui ad Alessandria la compagnia ha l’occasione di poter coinvolgere nel progetto “Ballata in Tour/la Protesta” un gruppo di ragazzi di origine bengalese ospiti della Coopertiva Sociale Coompany & per il Progetto Accoglimento Rifugiati Politici sull’Emergenza Nord-Africa.



Assieme a chi vorrà partecipare ascolteremo la storia e impareremo i volti di un’altra cultura.

Lo spettacolo teatrale “Trentasette e due linee”; che seguirà la cena; rientra nel progetto “Ballata in Tour/la Protesta” ed è esito dei laboratori tenuti dalla compagnia nelle scuole d’Italia.

Una cantina è lo spazio dove due ragazze si trovano a compiere la loro prima migrazione.

Una specie di protesta generazionale. Una cosa sconclusionata; che nasce prima di un motivo.

Ecco il problema più grosso di questa generazione: non è sbandata; sembra così; è implosa; ha addosso un macello ma è totalmente incapace di esprimerlo.

Ma è nelle singole storie che si cerca una possibilità di speranza ed è proprio tale speranza che le due ragazze lasciano intravedere.

Dopo lo spettacolo sarà possibile mischiare conoscenze in una festa di incontri tra attori; partecipanti e pubblico.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x