Riotta vince il 1° premio “Marchiaro”

0
886

Il giornalista e scrittore Gianni Riotta ha vinto la I edizione del premio giornalistico ‘Franco Marchiaro‘, istituito dalla Fondazione CRAL su iniziativa del consigliere Antonio Maconi. Il premio, riferito ad articoli di particolare interesse per Alessandria, la sua storia e i suoi personaggi, ha avuto la seguente motivazione: “L’autore ha offerto una esemplare cronaca delle ore convulse che hanno segnato la Battaglia di Marengo fra l’esercito di Napoleone e l’esercito austriaco in quel giugno di 214 anni fa, portando il lettore ad immergersi in un avvenimento storico di primaria importanza, coinvolgendolo in azioni raccontate con linguaggio sobrio, ma con dovizia di particolari, e trasportandolo in una ambientazione con continui cambiamenti di scenario e di stati d’animo dei protagonisti. L’autore, inoltre, ha fermato l’immagine anche sulle caratteristiche naturali di una piana, ancora oggi rilevabili. Senza dimenticare gli aspetti reali di rifocillamento di Napoleone e dei suoi soldati con il piatto universalmente conosciuto come il “pollo alla Marengo”.  

(Foto: Riotta col presidente Taverna e il prefetto Romilda Tafuri)

Ecco un estratto dell’articolo vincitore: “… Restano le memorie della battaglia. Il «pollo alla Marengo» che il cuoco di Napoleone prepara con la sciabola, mischiando pomodoro, funghi, gamberetti, cipolle e aglio, con contorno di uova fritte e galletta militare. Da allora piatto preferito dell’imperatore è davvero buonissimo. La Tosca di Puccini ricorda i due tempi di Marengo con il perfido Scarpia che ordina di cantare il Te Deum per la vittoria austriaca, salvo poi apprendere, mentre tortura il patriota Cavaradossi…”

Print Friendly, PDF & Email