15.3 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 20, 2021

Quattro ruote per volare: i traveller

Verso la fine degli anni Settanta; nel Regno Unito; il punk e la disco music s’ impossessarono delle città investendo lo scenario urbano da Londra a Edimburgo con usi e costumi diametralmente opposti a quelli della cultura hippy; giunta ormai sul viale del tramonto.

Ma gli zazzeruti seguaci dell’ arcobaleno non si arrendono e decidono di risalire sui loro Volkswagen e spostarsi verso le verdi campagne britanniche inaugurando la stagione dei free festival; un festoso circo itinerante che vaga per il paese con una valigia piena di allegria.

Le mete preferite da questi nomadi in furgone sono i paesaggi naturali; come laghi o foreste; o luoghi carichi di misticismo come il celeberrimo sito di Stonehenge; nel quale si riuniscono dal 1974 al 1984 per celebrare il Solstizio d’ Estate.

Negli anni Ottanta sale al governo Margaret Thatcher; la “lady di ferro”; che inizia una dura opera di pulizia del Paese: numerosi punk che vivono nelle case occupate di Camden Town vengono accompagnati alla porta dalle pedate dei bobbies e si ritrovano a doversi adattare alla vita nomade lontano dal paesaggio urbano: è la seconda ondata di emarginati furgonati.

Punk e hippy iniziano questa convivenza forzata sulle strade del Regno Unito: le due sottoculture hanno dei punti in comune come il rifiuto dello Stato e la voglia di divertirsi senza limiti; il sodalizio funziona; le sottoculture si fondono e si evolvono.

Questi vagabondi erranti unificati vengono soprannominati new age traveller; o semplicemente “traveller” – viaggiatori.

Qualche anno dopo; tra il 1985 ed il 1990 anche i seguaci della techno vengono esiliati dalle città: la terza ondata di integralisti dei party è composta dai rever.

I raver non hanno un particolare ideale; non danno troppo peso al misticismo e alla spiritualità e non rispettano la natura; inoltre la techno e amfetamine non rispecchiano i gusti delle precedenti generazioni: la terza ondata provoca un momento di rottura del movimento; che muterà come le fantasie di un caleidoscopio frammentandosi in differenti concezioni della vita errante.

Dal2000 inpoi le carovane composte da decine di furgoni e automezzi vennero scacciate dal Regno Unito e in buona parte dell’ Europa i free party vennero dichiarati illegali: la lancetta della bussola ora punta in direzione dei Balcani e dell’ Est: Ungheria; Ucraina; Romania sono le nuove mete dei traveller; che avanzano solerti con una convinzione: non possono sgomberarli dal Mondo.

Nicholas Capra

Articolo precedenteLibano libero da Israele
Articolo successivoL’Alessandria contatta Cusatis
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x