9.9 C
Alessandria
lunedì, Ottobre 18, 2021

Oscar del Successo 2011 per la nostra provincia di Alessandria

Ci sono anche due casalesi; l’ex presidente di AMC Angelo Miglietta e il pittore Camillo Francia; fra i sei personaggi che domenica 16 ottobre saranno festeggiati con il Premio “Oscar del Successo”; per avere dato lustro con la loro attività in campo nazionale e internazionale alla provincia di Alessandria.
Per la 41a edizione saranno premiati anche l’amministratore delegato della Telecom Marco Patuano di Alessandria; gli industriali Bruno Lulani di Acqui Terme e Lorenzo Stella di Castelnuovo Scrivia; e la giovane attrice Marta Gastini di Alessandria.
La Gastini; Oscar per la recitazione; figlia di un avvocato alessandrino piuttosto noto anche a Casale; ha esordito con Pieraccioni nel 2009 con il film “Io & Marylin”; nel 2010 è stata a Hollywood con Maria Grazia Cucinotta per girare “Il rito” con Anthony Hopkins. Ha partecipato alla serie tv “I Borgia” ed è stata scelta da Dario Argento per il suo film “Dracula 3D” dove affianca sua figlia Asia.
Lulani; imprenditore al vertice della Giuso spa; per quattro anni presidente di Confindustria Alessandria; riceverà l’Oscar per l’industria agroalimentare; Stella quello per l’industria del packaging.
La storia di Patuano; Oscar per il management; si incrocia con quella di Casale: suo padre Domenico è stato infatti a metà degli Anni Ottanta alla caserma Bixio; come colonnello comandante dell’XI Battaglione Fanteria Casale; dopo aver guidato il Distretto militare alessandrino. E l’attuale amministratore delegato di Telecom Italia ha vissuto per diversi anni in città; frequentando le scuole a Casale.
Camillo Francia riceverà l’Oscar per l’Arte-pittura; Angelo Miglietta quello per il settore filantropia; per la sua attività di segretario generale della Fondazione CRT di Torino.
I sei personaggi sono stati scelti su segnalazione delle redazioni dei giornali della provincia e regione; da parte di una giuria riunita a Palazzo del Monferrato presieduta dal presidente della Camera di commercio Piero Martinotti e formata dai rappresentanti degli Enti patrocinatori: Cassa di Risparmio di Alessandria; Fondazione Cassa Risparmio Al; Regione Piemonte; Camera di Commercio; Città di Alessandria; Palazzo del Monferrato. L’organizzazione come sempre è curata dall’ideatore del premio; il ticinetese Paolo Vassallo e dall’associazione culturale “Suol d’Aleramo”.
La cerimonia di consegna del Premio si svolgerà nella Sala Congressi di Palazzo del Monferrato di Alessandria in via San Lorenzo 21; alla presenza delle massime autorità provinciali e regionali (ore 17;30; domenica 16 ottobre; ingresso libero). Ed ecco le motivazioni per i due Oscar casalesi:

Camillo Francia
Oscar per l’Arte-pittura
Nato a Casale Monferrato; Camillo Francia ha la passione per l’arte che gli è connaturale. Già come grafico; attività da cui è partito per la sua avventura artistica; ed acquisendo tra i risultati più di pregio in questo campo; il restyling di Famiglia Cristiana; riesce ad esprimere non solo professionalità ma anche senso del bello; dell’armonico; delle immagini al limite del virtuosismo.
In lui; artista che parte dall’ambito locale del nostro bel Monferrato e allarga progressivamente il territorio trasformandolo con arte; le radici della sua vita diventano pittura che racconta le sue storie; fedele ad una composizione armonica; ad un grande talento pari alla sua modestia.
La sua pittura è caratterizzata da vivacissimi colori primari intrecciati in soluzioni informali innovative; che lo apparentano alla tradizione dell’espressivismo astratto europeo. Gli sono state allestite mostre personali nelle prestigiose sedi degli Archivi di Stato di Milano; Lucca; Firenze; Mantova. Sue opere si trovano alla Galleria Civica di Spoleto; al Ministero dei Beni Culturali a Roma e nelle collezioni d’Arte della Provincia di Alessandria. Ha esposto a Palazzo Bricherasio di Torino; al Palazzo della Permanente di Milano; all’Università di Innsbruck; al Museo Egizio di Torino. Camillo Francia viene segnalato e commentato nel libro “I giudizi di
Sgarbi”; pubblicato da Giorgio Mondatori. Nel 2003 riceve a Milano il “Premio Internazionale per l’Arte e la Cultura”.Hanno scritto sulla sua opera i critici e gli scrittori Paolo Levi; Janus; Mario Pomilio; Davide Lajolo; Floriano De Santi; Carlo Pesce. Tutti; coralmente; definiscono Camillo Francia un artista colto che esprime con grande chiarezza un messaggio di ottimismo e di valori attraverso l’armonia del colore e la poesia delle forme.

Angelo Miglietta
Oscar per il settore filantropia
L’Oscar del Successo viene attribuito per la prima volta con una tale motivazione che unisce la filantropia d’impresa all’imprenditorialità sociale. Sul nostro territorio; Angelo Miglietta impersona al meglio questo tipo di managerialità che impiega i propri talenti per fare vita all’intraprendere che porta a destinare i profitti ad obiettivi di utilità sociale.
Casalese di nascita e di studi in gioventù; Angelo Miglietta si laurea alla Bocconi con 110 e lode e conseguisce la specializzazione in Marketing e Strategie alla Stranford University California. Pur continuando ad essere titolare di studio di consulente aziendale e revisore contabile in Milano; ricopre; oggi; la carica di Segretario Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino; dove la
filantropia e il mecenatismo sono un valore sociale. Ma la raffinatezza e la generosità di chi é filantropo; secondo la definizione di Cicerone; si amalgamano con le doti formative ricevute in finanza aziendale. Angelo Miglietta ricopre numerosi incarichi di presidente o consigliere di amministrazione o membro del collegio sindacale in numerose realtà economiche: Sisal Spa; Esprimet Spa; Atlantia Spa; Gruppo Bindi; Banca Generali Spa; Gruppo E.On Italia Spa; Effetti
Spa; Cogetech Spa. Offre la propria Consulenza ai tribunali di Milano; Monza; Cuneo; siede nei Comitati di Cariplo; Fondazione “Giordano dell’Amore”; SanPaoloImi; Isap Istituto Scienza Amministrazione Pubblica; Università Iulm; Fondazione Mazzotta.
Per Angelo Miglietta è certamente; però; l’impegno per la sua città di Casale Monferrato che lo ha reso e rende orgoglioso: ha potuto spendere tanta professionalità per i concittadini; come Assessore al Bilancio e Finanze per il Comune di Casale Monferrato. In quegli anni ha dotato la nostra realtà territoriale di progetti e iniziative di marketing territoriale per il Monferrato con la società pubblico-privata “Mondo”; che sono innovativi per le nostre realtà “provinciali”.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x