11.2 C
Alessandria
martedì, Ottobre 26, 2021

Novit al Museo Civico: in mostra tele restaurate e una nuova vetrina dedicata a Lanza

Muse-O – Percorsi e restauri al Museo Civico di Casale Monferrato è la nuova e interessante iniziativa dell’Assessorato alla Cultura per la valorizzazione e la promozione del patrimonio artistico – culturale della città.

Da domenica 11 marzo a domenica 17 giugno si susseguiranno sei visite guidate e un incontro; che permetteranno non solo di approfondire alcune tematiche che si possono scoprire tra le tele della Pinacoteca di via Cavour; 5; ma anche di conoscere opere e oggetti che andranno ad arricchire il già prezioso patrimonio del Museo Civico.

In collaborazione con Ideazione e il fondamentale contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria; si darà avvio alle visite guidate; con ingresso a prezzo speciale di 2;50 euro (biglietto ridotto); domenica 11 marzo alle ore 15;30. In occasione della festa della donna; il tema sarà La donna tra arte e fede nella pittura del ‘600 e ‘700; con un percorso a cura di Lia Carrer sulle rappresentazioni femminili nelle tele del XVII e XVIII secolo e sulle pittrici attive nel territorio casalese e monferrino. La visita guidata sarà completata da una breve trasferta alla chiesa di San Domenico; che permetterà di ammirare un’opera d’arte della pittrice piemontese Giovanna Battista Clementi detta Clementina.

Mercoledì 18 aprile alle ore 17;30; nella Sala delle Lunette; Giorgio Ettore Careddu; della Soprintendenza per i Beni Storici; Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte; e Cinzia Lacchia; conservatore del Museo Borgogna di Vercelli; presenteranno le nuove esposizioni permanenti e i restauri avviati recentemente. Tra questi; i visitatori del Museo Civico potranno ammirare fino al 17 giugno le due sovrapporte di Francesco Lorenzi (1723-1787) dalla Sala Rossa del Palazzo Municipale che; dopo un’attenta opera di restauro a cura di Federico Borgogni; sono esposte all’importante mostra Il Settecento a Verona: Tiepolo Cignaroli Rotari; allestita al Palazzo della Gran Guardia del capoluogo veneto.

Al termine della mostra scaligera; le tele saranno collocate su una struttura espositiva temporanea nel maestoso Salone Vitoli; che permetterà ai visitatori; prima della ricollocazione definitiva in Sala Rossa; di ammirare da vicino la qualità della pittura dell’artista veneto e la straordinaria cromia utilizzata per ritrarre i due soggetti allegorici de La Pittura e La Scultura.

I due relatori si soffermeranno anche sull’intervento conservativo della restauratrice Valeria Borgialli; che ha permesso di riportare all’antico splendore due corone ebraiche e un piatto d’argento risalenti ai secoli XVII e XVIII; esposti nella Sala Levi Graziadi; e sull’allestimento della nuova vetrina delle onorificenze.

Nella sala del Risorgimento; infatti; saranno esposte permanentemente le onorificenze appartenute allo statista casalese Giovanni Lanza; tra cui il Collare dell’Annunziata; e la Medaglia d’Oro “Benemerite del Risorgimento nazionale” di cui fu insignita la città di Casale Monferrato il 9 marzo 1899. Al termine della presentazione si terrà una visita guidata gratuita nelle tre sale del Museo Civico: l’appuntamento è inserito nel calendario degli eventi programmati in occasione della XIV Settimana della Cultura.

Domenica 22 aprile; sempre alle ore 15;30; si proseguirà con le visite guidate: Marta Barbesino si soffermerà principalmente su La fanciulla di Corinto: le sovrapporte di Francesco Lorenzi; mentre Barbara Corino e Costanza Biani; martedì 1° maggio alle 15;30; racconteranno; in occasione della Festa del Lavoro; La corte di Apollo: i mestieri dell’arte; un viaggio tra le professioni presenti nelle opere del Museo.

Domenica 20 maggio torneranno protagoniste le sovrapporte del Lorenzi; questa volta la visita sarà curata da Costanza Biani; mentre domenica 10 giugno un percorso molto particolare coinvolgerà i visitatori: Flora: le specie arboree negli spazi del convento di Santa Croce; a cura di Alberto Corino.

Le visite guidate si concluderanno domenica 17 giugno con un nuovo appuntamento di La fanciulla di Corinto: le sovrapporte di Francesco Lorenzi; dopo il quale le due opere torneranno a essere collocate nella sala Rossa del Municipio. Ad accompagnare i presenti Barbara Corino; che è anche l’ideatrice dei percorsi.

«Come promesso più di un anno fa – ricorda l’assessore alla Cultura; Giuliana Romano Bussola – il Museo Civico ha iniziato un percorso di rilancio per la valorizzazione di un patrimonio unico sul territorio monferrino: giorno dopo giorno stiamo potenziato l’offerta artistica e culturale della città. È giusto ricordare; per esempio; l’ampliamento dell’orario di apertura del Museo; i progetti avviati con le scuole; la mostra dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia o le visite guidate natalizie».

«Questa nuova iniziativa – ha concluso l’assessore Romano Bussola – si inserisce perfettamente in questo percorso di rilancio del Museo Civico: un percorso non sempre facile; ma che riveste un’importanza ancora maggiore in un periodo in cui le ristrettezze finanziarie; molte volte; non ci permettono di sviluppare i molti progetti che abbiamo in mente. Per tutti questi motivi; mi preme ringraziare non solo il personale dell’Ufficio Cultura e della ditta Ideazione; ma anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria; il cui contributo è stato fondamentale per la realizzazione delle iniziative».

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x