16.5 C
Alessandria
domenica, Ottobre 24, 2021

Morbelli in mostra

Fino all’8 novembre lo splendido dipinto Vasi di gerani di Angelo Morbelli sarà in mostra al Palazzo del Monferrato di Alessandria per l’esposizione Monferrato oltre il confine, organizzata, tramite l’agenzia Asperia, dalla Camera di Commercio alessandrina.

L’olio su tela (29 per 39 centimetri) del 1919, è stata prestata dal Museo Civico di Casale Monferrato, dove l’opera, di proprietà privata, è in comodato ed esposta nella Galleria dell’Ottocento.

La mostra di Alessandria, come hanno ricordato i curatori Maria Luisa Caffarelli e Rino Tacchella nel testo di presentazione: «Si inserisce a pieno titolo nel ricco palinsesto di eventi che l’Alessandrino e l’Astigiano hanno messo in cantiere per accrescere ulteriormente la propria capacità di attrazione turistica e per valorizzare agli occhi del visitatore italiano e straniero le potenzialità di una terra straordinaria e ancora in gran parte da scoprire come il Monferrato, ricco di un’identità storica, artistica e culturale che questa, come la prima mostra Monferrato Mon Amour, mira a raccontare per immagini. L’obiettivo è proprio quello di visualizzare – attraverso le arti figurative – le infinite sfumature, le innumerevoli e affascinanti ricchezze del Monferrato, attraverso i racconti che gli artisti nel tempo hanno saputo elaborare, esportandole e trasfigurandole ciascuno attraverso il proprio linguaggio e il proprio codice espressivo».

Info mostra
La mostra resterà aperta fino all’8 novembre 2015, con i seguenti orari:
da martedì a venerdì dalle 16.00 alle 19.00
sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00;
lunedì chiuso.
Ingresso libero
Riferimenti della struttura espositiva:
tel. 0131 313400 – 0131 313230 – 0131 313209
e-mail: [email protected]
web: www.palazzomonferrato.it

Approfondimento su Angelo Morbelli e l’opera Vasi di gerani (da La Pinacoteca raddoppia, catalogo edito dal Museo Civico)
Angelo Morbelli, nato nel 1853, studiò all’Accademia di Brera a Milano dove trascorse poi la maggior parte della sua vita. Il legame col Monferrato fu tuttavia sempre molto stretto: proprio qui negli anni ottanta si impegnò nella ricerca di perfezionare la propria tecnica, cimentandosi nella fabbricazione artigianale di colori, ma soprattutto di vernici, utili per ottenere colori più brillanti e una migliore stesura e lavorazione dei pigmenti; nella casa della Colma di Rosignano ospitò amici nati nell’alessandrino come Bistolfi, Pellizza o il giovane Truffa.

Se luce e ombra significavano per Morbelli una precisa allusione a quelle riflessioni sul rapporto morte-vita fondamentale in tutta la sua pittura, anche il quadro Vasi di gerani del 1919, visto in controluce su una terrazza luminosissima, si pone in questa tradizione, rimarcando puntuali concessioni con la luminosità del paesaggio monferrino ma anche con la capacità di trasformare un vaso di fiori da natura morta a brano di verità, riprendendo la ormai lontana lezione di Filippo Carcano, ma affidando a questa immagine solare una delle ultime felici creazioni della sua carriera.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x