6.1 C
Alessandria
giovedì, Gennaio 27, 2022

Il Mondo grigio; il Mondo blu: le citt pi colorate

Le varianti stilistiche e architettoniche caratterizzano e rendono celebri parecchie città nel Mondo: città romane; vittoriane o arabeggianti; città moderne e città simbolo di antiche civiltà.

Ma poche città possono fregiarsi del titolo di “monocromatiche”; cioè di un solo colore predominante.La più vicina a noi è la francese Collenges la Rouge; Collenges la Rossa; orgogliosissimo paesino di ben 484 anime nel cuore della Limosina: è costruito totalmente in pietra arenaria.

Seguono le iberiche Ubrique e Piòdao: la prima; situata in Spagna; è tinta di bianco per opporsi al sole; la seconda è una cittadina portoghese costruita con la pietra marrone scuro tipica della zona.

Prima di lasciare l’Europa ci concediamo uno scalo ad Oia;presso l’isola di Santorini; dove le sinuose case bianche sembrano glassare l’arido terreno ellenico bruciato dal sole.

Il primo scalo extraeuropeo è l’India; zona deserto Thar: ivi sorge Jaisalmer; la città dorata e prosegue a Jaipur; la città rosa: colore simbolo dell’ospitalità; era stata stuccata in onore della visita del Principe del Galles nel 1905.

Sempre in India si trova Jodphur; la città blu; che spicca come un prato di viole nel deserto. Prima di lasciare l’affascinante Asia passiamo da Petra; Giordania: il sito non è abitato da centinaia di anni; ma il fatto che sia scavato nella pietra rossa rende immortale e senza tempo questo capolavoro dell’Uomo. (Patrimonio Unesco).

Proseguendo il giro del mondo facciamo sosta a Izamal; la città gialla dello Yucatan; in Messico.

Izamal ha una storia lunga quanto interessante: crocevia di diverse influenze e sede di cinque importanti piramidi Maya è nota come la città delle Tre Culture: preispaniche; dell’età coloniale e contemporanea.

L’aereo ora sta tornando verso l’Europa; sorvola l’Atlantico ma voi siete attratti da un blu più intenso di quello dell’Oceano: si tratta di Chefchaouen; in Marocco.

Questa meravigliosa città ai piedi del Rif è stata dichiarata santa per le numerose moschee di cui dispone; ma la sua vera caratteristica è il colore blu cobalto che sembra proporsi da tramite tra il cielo e l’oceano; infondendo nei suoi abitanti un sentimento perenne di pace e serenità.

Nella foto di copertina: Chefchaouen

Nicholas Capra

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x