Il controfestival di Arquata

0
893

Per provare a contrastare la “corazzata Sanremo”, il Teatro della Juta decide di sfidare la brigata Fazio sullo stesso terreno: la musica.
Giovedì 20 e sabato 22 febbraio andranno in scena due omaggi ad altrettanti grandi personaggi della musica internazionale: Billie Holiday e Domenico Modugno.

Giovedì 20 febbraio, la Compagnia Stregatti, insieme al duo Soul Kitchen, presenta ANIMA NERA, primo appuntamento della rassegna M.AR.T.(E).
I testi di Giusy Barone e la regia di Gianluca Ghnò trasporteranno sul palco del Teatro della Juta, le magiche atmosfere degli anni d’oro della black music americana, raccontando la storia di Billie Holiday, una fra le più grandi interpreti jazz e blues della storia della musica.
Il duo Soul Kitchen – Gege Picollo e Laura Tartuferi – insieme all’attrice Giusy Barone, accompagneranno gli spettatori in un viaggio che partirà dalla travagliata infanzia di Billie a Baltimora, per arrivare alle sue prime esperienze da adolescente, quando già si esibiva con Louis Armstrong, fino ai grandi successi che la consacrarono non solo come grande artista, ma anche come simbolo di identità femminile.

Sabato 22 febbraio l’Orange Festival presenta la prima di quattro serate per le quali parte dell’incasso sarà devoluto alla Croce Verde Arquatese:
CHE IO POSSA ESSER DANNATO SE NON TI AMO, un originale concerto spettacolo dedicato a una delle più importanti voci della musica italiana: Domenico Modugno.
Camilla Barbarito (voce) e Guido Baldoni (fisarmonica), attraverso alcuni brani storici della sua produzione, percorreranno alcune tappe del percorso di Modugno in un viaggio a ritroso che ci riporterà il sapore, il carattere e l’evocazione di un’epoca del nostro paese remota ma allo stesso tempo familiare, precedente al peccato originale della corsa al consumo, e di tanto altro.
Le canzoni di Modugno sono i pezzi di un mondo, sono i colori primari della gamma delle emozioni dell’umano, e parlano la lingua schietta dei grandi temi della vita di tutti: nascita, amore, morte, festa, lavoro, lutto, esilio…
Prezzi biglietti: uno spettacolo € 8 – entrambi gli spettacoli € 12
Ingresso ridotto: € 5

Il prossimo appuntamento con il Teatro della Juta sarà sabato 1 marzo con ACUSTICO REMIX, il concerto del gruppo ENSEMBLE DI MUSICHE POSSIBILI, un’originale gruppo musicale formato da Marcello Crocco (flauto traverso), Fabio Martino (fisarmonica) e Andrea Cavalieri (contrabbasso).
Biglietterie: Anteprima Video – Piazza San Rocco 3, Arquata Scrivia – dal lunedì al sabato ore 9 – 17
Teatro della Juta – nelle serate degli spettacoli a partire dalle ore 20

 

Print Friendly, PDF & Email