Games Week: il primo consumer show ufficiale dedicato ai videogiochi in Italia

0
556

Games Week è il primo evento ufficiale dedicato ai videogiochi in Italia promosso da AESVI; l’associazione di categoria dell’industria videoludica; e supportato dai principali player del settore.
L’evento si è rivolta non solo ai videogiocatori appassionati; ma anche in generale ai giocatori occasionali.
L’evento è stato unesperienza di intrattenimento a 360 ° che comprendeva non solo la possibilità di provare console e videogiochi in anteprima; ma anche di incontrare gli sviluppatori; dipartecipare agli eventi ed ai tornei (gettonatissimi) e di intrattenersi con le celebrities.

Un solo padiglione che ha raggruppato gli espositori principali (circa 30); un grosso retailer (Mediaworld); oltre 120 i prodotti in esposizione; oltre 20 i tornei ed oltre 80 gli eventi calendarizzati.

Appena entrati subito un bello stand dela Vodafone con le ragazze immagine; ricorosamente in tenuta da calcio; che presentavano si le novità della compagnia telefonica ma anche un gioco.. che di videogame aveva ben poco.. Lo scopo era di fare goal; davanti ad una porta “sorvegliata” dal “portiere più forte del mondo”; ovvero una sagoma a forma umana in grado di inclinarsi per simulare una parata. Da qui in poi abbiamo iniziato il tour entusiasmante..
Dalla sensazione di velocità messa in scena nella zona riservata a Namco Bandai con F1 2011 e Ace Combat: Assault Horizon; alle imperdibili immagini di Max Payne 3 mostrate da Rockstar ; alla sala completamente dedicata ad Assassin’s Creed: Revelation (ammetto che la figura di Ezio; che girava per gli stand era abbastanza veritiera e ricercata nei dettagli).

Ci siamo trovati dentro allo stand della 2k; dove un bravissimo ragazzo faceva spettacolari evoluzioni con le palle da basket. Abbiamo ovviamente provato a fare canestro.. riuscendoci (lo scopo era di vincere il gadget)..

Finalmente siamo arrivati all’area allestita da Nintendo e PlayStation; le migliori in assoluto. Con le loro coreografie; stand; entusiasmo e sinergie. Ovviamente tutte le consolle disponibili da provare; i giochi e le novità. Provato il nuovo gioco di Super Mario 3D Land con i suoi giochi visivi di profondità e ci è piaciuto particolarmente. Unica nota dolente dello stand; un super Mario striminzito e magro che si aggirava per il padiglione..

Abbiamo avuto modo di provare molti dei giochi presenti e possiamo dire che Modern Warfare 3; in versione survival co-op e possiamo dire che non è corretto paragonarlo a Battlefield 3: esulano totalemnte l’uno dall’altro.

Abbiamo provato una visione riservata di Prototype 2 dove ci è stato mostrato un’open world ben dove; grazie ai poteri che il virus ci ha dato; abbiamo assimilato un’essere umano e prenderne le sembianze.

Fantastici anche i conigli di Raving Rabbids che non potevano mancare e come non potevano mancare le orecchie vinte dopo una sessione di gioco in due su Kinect.

In definitiva possiamo dire che l’esperienzaGames Week; le cose viste (toccate e provate) siano state soddisfacenti in generale. Anche per i gadget che ci sono arrivati ovviamente.
Importante è stato anche creare una vetrina interamente dedicata al mondo dei videogiochi in un momento dove (il mercato in generale) l’industria dei prodotti ludici ha subito colpi a ribasso.

LE ALTRE FOTO CLICCANDO SULL’IMMAGINE

Print Friendly, PDF & Email