Sventato furto dalla Polizia di Alessandria, in manette un 23enne albanese

0
557

Il personale della Polizia di Stato di Alessandria ha arrestato ieri mattina in flagranza di reato Filopati Fogert, un 23enne albanese domiciliato a Milano, responsabile del reato di tentato furto in abitazione.

Intorno alle 3.00 un equipaggio delle “Volanti” della Questura è stato inviato dalla Sala Operativa in una via del quartiere “Pista” su segnalazione di un cittadino che aveva udito dei forti rumori provenire dalla palazzina di fronte alla propria e aveva visto una persona infrangere il vetro della finestra che dava su un balcone introducendosi, successivamente, all’interno dell’appartamento sito al piano rialzato dello stabile.

I poliziotti, giunti immediatamente sul posto, si sono resi conto che una o più persone erano ancora nell’appartamento e che, a giudicare dai rumori che provenivano dall’interno, erano intenti a metterlo a soqquadro.

Gli agenti hanno pertanto richiesto l’ausilio di altro personale per bloccare tutte le eventuali vie di fuga e, dopo poco, sono stati raggiunti da un altro equipaggio delle Volanti e da una pattuglia della Polizia Stradale di Tortona che, in quel momento, si trovava in città.

Dopo aver intimato più volte ai malviventi di uscire dall’alloggio senza però convincerli, i poliziotti hanno richiesto l’intervento di personale dei Vigili del Fuoco al fine di poter raggiungere l’alloggio accedendo, tramite le scale in loro dotazione, dal balcone. Una volta dentro gli operatori hanno notato che la camera da letto era completamente a soqquadro e che, nascosto sotto il letto, vi era il giovane albanese.

Vistosi scoperto quest’ultimo ha tentato di opporre resistenza ma è stato immediatamente bloccato e ammanettato. I poliziotti lo hanno poi perquisito e gli hanno trovato addosso un orologio da uomo di una nota marca italiana e alcuni attrezzi atti allo scasso, tra cui un grosso cacciavite in metallo lungo 26 cm.

Filopati è stato arrestato e condotto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa della direttissima.

L’operazione descritta testimonia ancora una volta la perfetta sinergia tra le diverse componenti della Polizia di Stato (nella circostanza le Volanti della Questura e le pattuglie della Polizia Stradale) ed evidenzia la preziosissima collaborazione dei cittadini che, attraverso le loro segnalazioni, possono contribuire ad assicurare alla giustizia gli autori di gravi reati.

Luca Piana

Print Friendly, PDF & Email