19.4 C
Alessandria
giovedì, Giugno 24, 2021

Ruba il telefono a un compagno e in riscatto chiede un modello più nuovo

I Carabinieri della Stazione di Alessandria Principale hanno denunciato per ricettazione e tentata estorsione un giovane di 17 anni. A metà novembre una donna e il figlio presentavano una denuncia di furto presso una Stazione Carabinieri della provincia perché ignoti avevano rubato al ragazzo un Iphone 4 mentre lui si trovava a scuola ad Alessandria. Il ragazzo provvedeva ovviamente a bloccare il telefono rendendolo di fatto inutilizzabile, ma il pomeriggio del 26 gennaio il giovane si presentava nuovamente presso la Stazione Carabinieri in cui aveva presentato la prima denuncia, riferendo che era stato contattato da un suo compagno di classe in quale gli inviava tre fotografie del telefono rubato e, tramite SMS, gli diceva che se avesse voluto il telefono indietro avrebbe dovuto consegnarli un Iphone più nuovo in suo possesso. La vittima chiedeva quindi aiuto ai militari della Stazione interessata che a loro volta informavano immediatamente la Stazione Carabinieri di Alessandria Principale, competente per territorio sulla scuola frequentata dai due e in cui doveva avvenire lo scambio dei telefoni, al fine di poter intervenire per tempo nei confronti dell’autore del reato. I militari si presentavano presso l’istituto scolastico alle ore 08.30 circa del 27 gennaio e, dopo avere presso contatto con le autorità scolastiche a cui riferivano il motivo per il quale si trovavano nella scuola e dalle quali ricevevano un prezioso aiuto, facevano chiamare il giovane fuori dall’aula per evitare che tutti potessero vedere cosa accadeva. A quel punto gli veniva richiesto dove fosse l’Iphone 4 oggetto di furto e il ragazzo, ben sapendo di cosa si parlava, ammetteva di averlo all’interno dell’aula. I militari, per non entrare nell’aula e turbare il normale andamento delle lezioni, chiedevano al ragazzo di prendere il telefono e consegnarlo immediatamente, cosa che il giovane faceva pochi istanti dopo. Il minorenne veniva così accompagnato in caserma per la redazione degli atti che avveniva ovviamente alla presenza di un genitore che era stato nel frattempo avvisato. Qui veniva accertato che il telefono in questione era senza dubbio quello oggetto di furto a novembre e si procedeva al sequestro in attesa di poterlo restituire al legittimo proprietario. Per questi motivi il minorenne è stato denunciato alla Procura delle Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino per ricettazione e tentata estorsione.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x