Presi due spacciatori

0
1698

harmili yassine

La sera del 03 marzo 2014, alle ore 22.45 circa, una pattuglia della Stazione Carabinieri Alessandria Principale intercettava in Corso Cavallotti un’auto con a bordo due persone apparse subito sospette. Dopo avere seguito la macchina che cercava di accelerare per distanziare la pattuglia, i militari riuscivano a bloccare definitivamente l’auto. A bordo si trovavano due cittadini marocchini, HARMILI Yassine, 22 enne, e TNAIB Nabil, 27 enne, entrambi residenti ad Alessandria, che sembravano immediatamente molto nervosi. Inizialmente i due consegnavano i documenti di guida, di identità e di circolazione del veicolo regolari, ma il fatto che fossero particolarmente agitati durante il controllo ha fatto insospettire gli operanti che procedevano alla perquisizione del veicolo e dei due uomini.
Durante la perquisizione del mezzo, sotto il tappetino del lato passeggero, veniva rinvenuto una quantità di stupefacente di tipo cocaina pari a 6 grammi che era stata nascosta, probabilmente con un movimento rapido, nel momento in cui erano stati invitati a fornire i documenti.
Nel corso delle perquisizioni personali è stata invece rinvenuta la somma di 725 euro in banconote di piccolo taglio, cifra decisamente molto elevata soprattutto per il fatto che entrambi sono disoccupati.
In considerazione che i due cittadini marocchini, con precedenti di polizia a carico per reati specifici, avevano una quantità abbastanza elevata di stupefacente e il possesso di denaro in misura sproporzionata alle loro possibilità economiche, sono stati arrestati per il concorso nel reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I due uomini venivano successivamente posti agli arresti domiciliari in attesa della convalida dell’arresto e del giudizio direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email