12.8 C
Alessandria
sabato, Ottobre 23, 2021

Poste Italiane in sciopero dal 3 al 30 ottobre

Le segreterie nazionali di slp-cisl; uilposte; confsal-com e ugl -com hanno proclamato lo sciopero delle prestazioni straordinarie e aggiuntive in tutti i luoghi di lavoro di Poste Italiane dal 3 al 30 ottobre prossimi. I motivi della mobilitazione sono la carenza di organico degli Uffici Postali e Centri di Recapito; il mancato pagamento dell’intero Premio di Risultato 2010 e il non rinnovo di quello per il triennio 2011-2013. Nonostante un utile di bilancio relativo all’esercizio finanziario 2010 di più di 1 miliardo di euro; i sindacati denunciano la decurtazione del Premio di Risultato (mediamente 200 euro per ogni lavoratore); il blocco degli aumenti per il triennio 2011-2013 e la non sostituzione del personale che va in pensione; con grandi sofferenze per chi lavora e disagiper la cittadinanza. “Ci proponiamo di affrontare e possibilmente risolvere questi problemi – fanno sapere Slp-Cisl; Uilposte; Confsal-Com e Ugl-Com regionali -; evidenziando l’esistenza in Poste Italiane di una duplice verità. La prima; di un’azienda forte; prospera; efficiente; diversificata; ben governata e in grado di presidiare il mercato interno e di proiettarsi a livello internazionale. La seconda; invece; di un’azienda confusa; che non recapita più puntualmente la corrispondenza; che abbatte i costi in nome di bilanci miliardari; che chiude gli sportelli per una semplice stampante guasta e che non riesce a far uscire i portalettere per mancanza di mezzi”.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x