Pista di pattinaggio sabotata, indaga la Digos

0
686

La pista di pattinaggio che avrebbe già dovuto essere in funzione sabato 14 dicembre, non è stata aperta a causa di problemi che inizialmente sembravano di natura tecnica, ma che si sono rivelati ripetuti atti di sabotaggio alla struttura.
Sono stati, infatti, scoperti dei tagli ai tubi dell’impianto di raffreddamento e delle rotture del quadro elettrico. Sull’accaduto sta indagando la Digos.
Il gestore della pista ha provveduto a fare denuncia contro ignoti ed anche l’Amministrazione Comunale sta valutando le eventuali azioni legali da intraprendere.
“Ci indigniamo per questi atti intimidatori che nulla hanno a che fare con il comune confronto – ha commentato il sindaco, Maria Rita Rossa -. E’ un fatto gravissimo che lede gli interessi non solo di un privato cittadino, ma di tutta la comunità. La polemica sulla pista di pattinaggio non deve legittimare comportamenti contrari alla Legge e ci auguriamo che tutti abbiamo parole di condanna per questi reati”.
Gli operatori stanno lavorando per approntare lo strato di ghiaccio in modo da poter garantire l’apertura nel più breve tempo possibile.

Print Friendly, PDF & Email