21 C
Alessandria
martedì, Luglio 27, 2021

Operazioni di polizia

La costante azione di controllo del territorio posta in essere dalla Polizia di Stato di Alessandria e finalizzata al contrasto di ogni genere di reato ha consentito, nel fine settimana appena trascorso, di arrestare tre persone.
Sabato sera gli operatori delle “Volanti” della Questura hanno arrestato un extracomunitario 22enne responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, violenza e resistenza a P.U. e danneggiamento.
Il giovane, pluripregiudicato per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di droga, è stato fermato e sottoposto ad un controllo di polizia a seguito di una segnalazione di un furto con strappo avvenuto nel sottopassaggio della locale Stazione Ferroviaria. La vittima, alla quale il malvivente aveva strappato dal collo due collane d’oro, è riuscita a fornire una precisa descrizione dell’aggressore che è stato riconosciuto poco dopo nei pressi dei giardini della stazione.
Alla vista degli agenti l’uomo ha buttato in terra un oggetto, risultato successivamente essere un pezzo di hashish del peso di 22,60 grammi. I poliziotti hanno pertanto proceduto alla perquisizione personale del soggetto che ha consentito di rinvenirgli addosso la somma di 70 euro, suddivisa in banconote da 20 e 10 euro e ritenuta provento dell’attività di illecita cessione della sostanza.
Condotto successivamente in Questura per gli accertamenti di rito l’uomo, appena sceso dall’auto di servizio, ha iniziato a dare in escandescenze e a colpire con calci e pugni gli operatori (uno dei quali ha riportato una contusione al polso giudicata guaribile in 5 giorni) che, non senza fatica, sono riusciti a bloccarlo e a condurlo all’interno di una cella di sicurezza.

Inoltre domenica sera, a San Giuliano Vecchio, gli agenti delle “Volanti” hanno arrestato in flagranza di reato due uomini, entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio, responsabili di tentato furto aggravato continuato in concorso.
I due erano a bordo di un’auto e si aggiravano con fare sospetto tra le macchine posteggiate in un’area adibita a parcheggio sita nei pressi del campo sportivo ove era in corso la “Sagra della Bruschetta”.
Ad un certo punto sono stati notati da un ragazzo che lavora per la locale Pro Loco che, uscito dalla propria abitazione, si stava recando proprio presso il campo sportivo: questi, insospettito dai movimenti dei due uomini, è rientrato in casa per poterli osservare senza farsi notare a sua volta e, ad un tratto, ha visto uno dei due che faceva da “palo” e l’altro che, dopo aver armeggiato vicino alla portiera di una delle auto parcheggiate, riusciva ad aprirla e a frugare all’interno, ripetendo, poco dopo, la stessa operazione su un’altra vettura.
Il ragazzo ha chiamato subito il 113 e subito un equipaggio delle “Volanti” che si trovava nei pressi di Spinetta Marengo è arrivato sul posto e ha fermato l’auto con a bordo i due malviventi.
I poliziotti hanno proceduto alla perquisizione personale e a quella del mezzo, rinvenendo, a bordo dello stesso, un cacciavite in acciaio lungo quasi 10 cm e un paio di forbici da elettricista lunghe 15 che sono stati immediatamente sequestrati.
Successivamente gli agenti si sono recati presso il parcheggio e hanno constatato che ben cinque delle auto parcheggiate, tra le quali le due indicate dal segnalante, erano state forzate e danneggiate.
I proprietari sono stati subito rintracciati ed invitati a sporgere denuncia.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x