9.7 C
Alessandria
martedì, Ottobre 26, 2021

Occhio alle truffe telefoniche!

A fronte dell’aumento; in tempi di crisi; della casistica di truffe telefoniche specialmente nelle province più ampie quali Cuneo; Alessandria e Torino; a danno della fasce più deboli della popolazione; l’Unione Nazionale Consumatori invita all’attenzione. “Con la crisi in atto; e la scarsità contingente di risorse; proliferano più che mai in questo periodo gli abusi compiuti da operatori ‘call center’ che; contattando la gente tramite elenchi telefonici pubblici cartacei o digitali; spacciandosi per referenti di finte associazioni riconducibili ai vari corpi armati dello Stato; o a falsi uffici tributari o fiscali – l’Iva è quello più frequentemente citato – invitano all’acquisto di bollettini e manuali di aggiornamento sulle tasse; o abbonamenti a periodici”; racconta l’avv. Patrizia Polliotto (nella foto); Presidente piemontese dell’UNC. “I più colpiti sono piccoli commercianti e utenti di abitazioni private. Nella maggior parte dei casi; a fronte di cifre che si attestanointorno ai 100 euro o poco più; nella migliore delle ipotesi poco dopo si riceve in contrassegno un pacco con alcuni fogli ciclostilati e mal rilegati; e poi più niente”; spiega. Per poi concludere. “E’ bene precisare innanzitutto che uffici fiscali e dello Stato non agiscono in tal modo. Si tratta per lo più di fantomatici ‘call center’ che spesso ricercano operatori tramite annunci economici sul web o su giornali e periodici; facendo leva sui giovani alle prese con disoccupazione e cronica mancanza di denaro. Un metodo truffaldino vecchio; ma oggi in aumento”.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x