14.5 C
Alessandria
martedì, Ottobre 26, 2021

Nuovi tagli al trasporto ferroviario

La drastica riduzione dei fondi statali per il trasporto pubblico; passati dai 280 milioni di euro nel 2010 ai 239 attuali; ha avuto ripercussione anche a livello locale; con la soppressione di alcune linee ferroviarie considerate minori; per un totale di ottanta treni cancellati al giorno.

Secondo l’assessorato dei trasporti infatti; è impossibile tenere vive economicamente linee che contano una media di sette passeggeri al giorno.

Per i pendolari che usufruivano regolarmente di queste linee ferroviarie; verranno introdotte corse sostitutive in autobus.

A finire sotto la scure sono aAlba-Asti; Alba-Alessandria; Asti-Casale-Mortara; Cuneo-Mondovì; Cuneo-Saluzzo-Savigliano; Novi-Tortona; Alessandria-Ovada; Casale-Vercelli; Santhià-Arona; Pinerolo-Torre Pellice; Chivasso-Asti; Ceva-Ormea.

I Comitati per i pendolari hanno comunque espresso la loro perplessità riguardo alle decisioni prese; sottolinando gli effetti negativi che può avere il trasporto su gomma; come l’incremento del volume di traffico veicolare su strada e la minor capienza degli autobus rispetto ai treni.

Articolo precedenteL’orrore di Bhopal
Articolo successivoForti contro l’amianto
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x