La Guardia di Finanza sequestra 4,5 kg di funghi porcini posti in vendita senza controlli e autorizzazioni

0
1819

Una segnalazione pervenuta al numero di pubblica utilità 117 della Sala Operativa di Alessandria ha consentito ad una pattuglia della locale Compagnia di individuare, presso la zona industriale di Castellazzo Bormida, un uomo, titolare di licenza per commercio ambulante, che vendeva funghi confezionati in cassette, molti dei quali di provenienza dell’Europa dell’est, disattendendo completamente la normativa vigente in materia di commercializzazione di tale tipo di prodotto.

In particolare, il soggetto è risultato sprovvisto dell’autorizzazione sanitaria prevista per la vendita di funghi freschi nonchè della certificazione di avvenuto controllo da parte della ASL, così come disciplinato dal D.P.R. 376/95.

La persona controllata, inoltre, non disponeva dell’autorizzazione del sindaco del comune competente per poter esercitare l’attività di vendita in forma ambulante e non era provvisto del misuratore fiscale.

Per tali motivi, i finanzieri hanno proceduto al sequestro amministrativo di oltre 45 kg. di funghi, che saranno distrutti, nonché segnalato il responsabile alla competente autorità comunale.

In ultimo, attesa la mancata presentazione delle obbligatorie dichiarazioni fiscali per le ultime annualità, in quanto “evasore totale” l’uomo sarà sottoposto alla conseguente attività ispettiva.

Porcini

Print Friendly, PDF & Email