La Gestione Acqua S.p.a. verso l’acquisizione dell’acquedotto Cementir della Val Lemme

0
779

A seguito degli articoli apparsi recentemente sulla stampa locale aventi ad oggetto l’acquisto dell’acquedotto Cementir della Val Lemme da parte di Gestione Acqua, l’azienda stessa conferma che sono in corso le ultime verifiche tecniche e legali per procedere all’acquisizione.

Il tratto di tubazione che Gestione Acqua intende bonificare e mettere in funzione è quello compreso tra cascina Caramagnetta sulla provinciale n° 160 e la vasca in località di Piona nel Comune di Gavi.

In questo tratto la tubazione andrebbe a sostituirne una vecchia esistente, che riceve acqua dalla sorgente Nevella/Rio della Barca sulla sponda destra del Lemme, attraversa il fiume fino ad arrivare sulla provinciale, in corrispondenza del punto dove entrerà in servizio la nuova tubazione che andrà ad alimentare Sermoria e quindi la vasca di Piona (è previsto anche un allaccio per la vasca del Comune di Carrosio per eventuali necessità).

Non è previsto nessun prelievo dalle Acque Striate e l’unico motivo per cui si sta provvedendo a contattare alcuni proprietari nei comuni di Voltaggio e Fraconalto (Molini) è perché Gestione Acqua intende acquisire i tratti di tubazioni o le parti di impianto, avendo in precedenza formalizzato le servitù.

Per quanto riguarda l’incontro privato con Lega Ambiente, l’Ing. Risso sottolinea che in tale occasione era già stato confermato che Gestione Acqua avrebbe utilizzato la parte di tubazioni di cui sopra, e solo a livello personale, aveva posto l’interrogativo se non fosse opportuno per gli enti locali (Comuni, Parco Capanne di Marcarolo, C. Montana ecc.), che potrebbero farsi garanti delle scelte del territorio, non rinunciare a priori alla concessione di prelievo sul rio Acque Striate per eventuali situazioni di difficoltà dei comuni della Valle ed anche per esigenze non potabili, eventualmente prendendosi direttamente in carico la tubazione a monte di quella che Gestione Acqua intende utilizzare.

Stessa considerazione era stata esplicitata nei confronti di alcuni sindaci.

Ciò detto, Gestione Acqua ribadisce la propria intenzione di utilizzare soltanto il tratto di tubazione a partire dalla provinciale nei pressi di Cascina Caramagnetta fino alla vasca di Piona nel Comune di Gavi.

Print Friendly, PDF & Email